DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Allevatore arrestato


BUSCA

Giovedý 7, Marzo 2013
in  Valle Maira



ASTI- Faceva parte di una banda accusata di aver sequestrato due pastori, ferendone uno con un colpo di pistola, e rubato un gregge composto da 600 capi per un valore stimato in 60 mila euro. Nei giorni scorsi, Aldo Marino, 60 anni, di Busca (con precedenti penali per pascolo abusivo) è finito in manette insieme al presunto complice Salvatore Tarantola 37 anni, di Brescello con l'accusa di rapina e tentato omicidio. Per le stesse accuse è indagato anche un camionista reggiano, che si è peró dichiarato estraneo ai fatti. Le indagini sono state condotte dai Carabinieri di Asti, sotto l'egida del comandante provinciale, il colonnello Fabio Federici, e hanno portato ad ipotizzare l'intervento di altri due complici che per ora rimangono senza volto e senza nome. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, coordinati dai tenenti Alberto Degli Effetti e Gianpaolo Canu, Marino e Tarantola sarebbero le menti del blitz, studiato in ogni minimo dettaglio. La rapina del bestiame si sarebbe svolta intorno alla mezzanotte del 26 settembre 2012 a Costigliole d'Asti. L'autista del camion, avrebbe atteso gli altri membri del commando a bordo del suo mezzo, in possesso di falsi documenti di trasporto, per cautelarsi contro eventuali controlli da parte delle forze dell'ordine. Gli altri componenti del gruppo si sarebbero avvicinati di soppiatto alle roulotte dove dormivano i pastori, che custodivano il gregge di un allevatore che secondo l'accusa Marino conosceva molto bene. Allarmati dal rumore, i pastori venivano prima aggrediti e uno di loro, nel tentativo di fuggire rimediava anche un colpo di pistola ai glutei, prima che entrambi fossero legati al gancio di traino della roulotte, dove sarebbero poi stati ritrovati il mattino seguente. Il carico veniva poi ceduto ad un prezzo molto allettante in occasione della pasqua islamica islamica. Una circostanza che non è sfuggita ai Carabinieri che hanno ricostruito tutta la vicenda. I due arrestati sono stati rinchiusi presso il Cerialdo di Cuneo.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)