DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Berardo in festa


BUSCA

Giovedì 6, Luglio 2006
in  Valle Maira


BUSCA - C'erano 230 persone circa alla festa che l'azienda Berardo di Busca ha organizzato sabato 24 giugno al castello del Roccolo per festeggiare i 60 anni dalla fondazione. Collaboratori attuali ed ex dipendenti ora in pensione, clienti, fornitori 'storici', amici, oltre ad alcune autorità: l'on. Teresio Delfino, il sindaco di Busca Luca Gosso, l'assessore provinciale Angelo Rosso e l'ex senatore Giuseppe Fassino, grande amico di Natale Berardo, fondatore dell'azienda, scomparso nel 1989.


Nonostante il violento temporale pomeridiano che ha costretto gli organizzatori ad alcuni cambi di programma, la festa si é svolta nel migliore dei modi. Il suggestivo luogo era arredato per l'occasione con giochi di luci e candele nel laghetto e lungo i viali; dopo gli antipasti a buffet gli invitati hanno cenato in terrazza con musica dal vivo in sottofondo.


Perché al Roccolo? «Perchè il castello rappresenta l'immagine di Busca e la ditta Berardo è legata a Busca a filo doppio. — spiega Francesco Giraudo, a nome dei titolari dell'azienda Berardo — Molti degli invitati non avevano mai visitato il luogo e l'hanno trovato molto suggestivo». Una giusta ed elegante cornice per una festa tranquilla e riservata, come in fondo è nello stile della Berardo.


BUSCA – L'industria buschese Berardo srl, sita all'ingresso della città in corso Giovanni XXIII 36 dove si trasferì nel dicembre 1950, ha festeggia sabato 24 giugno con un ricevimento al Castello del Roccolo i 60 anni di attività. Era nata nel 1946, immediato dopoguerra, ad opera del verzuolese Natale Berardo, ex dipendente della cartiera Burgo, con una prima fabbrica di piastrelle e piccoli tubi per l'irrigazione in via Trimaglio, sotto il ponte grande del Maira.


A Busca Natale Berardo, oltre ad avviare la sua impresa che conoscerà tanta storia, incontrava anche Laurina Lamberti, sposata nel 1948, che gli darà tre figli- Ezio, Elda e Liliana- e lo affiancherà sempre nel lavoro.


«L'azienda – ricordano Ezio ed Elda che seguono ora le orme dei genitori- è cresciuta con gli anni, grazie alle grandi doti imprenditoriali di papà e all'aiuto della mamma, fino a raggiungere il suo culmine a metà degli anni Settanta, quando contava oltre 60 dipendenti, soprattutto con una forte produzione di piastrelle, l'80 per cento della quale andava all'estero, in Francia e nei Paesi Arabi».


Nel frattempo Natale Berardo era stato insignito per meriti di lavoro del titolo di Cavaliere nel 1967, e poi di Ufficiale, e partecipava alla vita pubblica cittadina, per dieci anni consigliere comunale.


Sua grande passione era lo sport del calcio, al quale dedicó molte delle sue energie. Rilevó a metà anni Sessanta la Società calcistica buschese e fu principale fautore, con pochi altri soci, della costruzione degli impianti sportivi Carletto Michelis (ora Ingegner Ferrero), poi ceduto al Comune negli anni Ottanta. Nel 2000 lo stadio principale è stato intitolato al suo nome.


Da 'presidentissimo' dei grigi, portó la squadra a grandi imprese, facendola salire dalla Prima Categoria fino alla promozione in Serie D al termine del campionato 1976/77. Ma proprio in quell'anno il Cavalier Berardo veniva colpito dalle prime avvisaglie di una malattia che lo porterà progressivamente alla morte il 25 giugno 1989. Alla guida dell'azienda subentrarono i figli accanto alla mamma.


«La fabbrica- spiegano gli attuali titolari – è andata trasformandosi poco alla volta, con ampliamenti, acquisizione di tecnologie e nuove strategie di produzione e mercato. In particolare si è specializzata nella costruzione di piastrelle e nella commercializzazione di una vasta gamma di prodotti per l'edilizia, articoli in ceramica e arredo bagno. A fianco si è sviluppata anche la produzione di tubi e manufatti in cemento, venduti prevalentemente in Piemonte e Liguria. I dipendenti sono ora una trentina».


Molto ci sarebbe da raccontare dei 60 anni di storia della Berardo, che per un lungo periodo (fino all'arrivo della Filatura Valvaraita, ma anche dopo la sua chiusura) fu la principale industria buschese. Una parte é stata rappresentata dalla piccola mostra fotografica allestita al Roccolo in occasione della felice ricorrenza. Buon compleanno d'oro!


luigi chiamba

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento