DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Canone Rai: pronto il modello per le esenzioni


Giovedì 7, Aprile 2016
in  Consulenza legale


La Legge di Stabilità per il 2016 ha previsto che a partire da quest'anno, il canone RAI, fissato in 100 euro annui, venga addebitato sulle bollette relative alla fornitura di energia elettrica in 10 rate mensili. Per il 2016 le prime rate saranno addebitate cumulativamente a decorrere dalla prima fattura successiva al 1° luglio 2016. L'esistenza di un'utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo di residenza anagrafica, fa presumere la detenzione di un apparecchio televisivo. Tale presunzione puó essere superata solamente mediante una dichiarazione del soggetto interessato che se si rivelasse non veritiera, comporterebbe effetti anche penali ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. 445/2000. Nei giorni scorsi l'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il modello di dichiarazione per comunicare l'assenza dei requisiti per l'addebito del canone RAI. Utilizzando il modello suddetto sarà possibile dichiarare che non si possiede alcun televisore o che il canone non deve essere addebitato sulle utenze intestate al dichiarante in quanto è dovuto in relazione all'utenza elettrica intestata ad un altro membro della famiglia anagrafica, di cui occorre indicare il codice fiscale. Per il 2016, il modello deve essere presentato tramite posta entro il 30 aprile 2016, o in via telematica entro il 10 maggio 2016. Se presentato successivamente, ma comunque entro il 30 giugno 2016, la dichiarazione ha effetto solamente per il secondo semestre 2016. A regime, il termine per la presentazione del modello sarà invece il 31 gennaio per l'intero anno, o il 30 giugno con effetto dal secondo semestre. Per le nuove utenze, la dichiarazione va presentata entro un mese dall'attivazione della fornitura. L'invio tramite posta deve avvenire in plico raccomandato senza busta e deve essere indirizzato all'Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T.- Sportello abbonamenti TV, Casella Postale 22, 10121 Torino.
dott.ssa Grazia Previti

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento