DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Carcadè per tutti sabato 30 in Bottega


Giovedý 28, Novembre 2013
in  Commercio Equo & Solidale


Il carcadè (Hibiscus Sabdariffa), o ibisco, o tè Rosa dell'Abissinia, è una pianta erbacea della famiglia delle Malvacee, che esprime la sua bellezza con dei fiori gialli dal calice rosso carnoso e frutti a capsula dai quali si ricavano bevande e marmellate. Ha bisogno di poca acqua e poche cure. Non essendo soggetta a malattie e parassiti, puó essere coltivata senza l'impiego di fitofarmaci o fertilizzanti chimici, che danneggiano i contadini e il suolo.Il carcadè si ricava dai fiori di ibisco che, una volta essiccati al sole su reti metalliche per alcuni giorni, vengono staccati manualmente e confezionati in sacchetti. Il carcadè è in realtà il calice rosso che sostiene il fiore. Di colore rosso rubino ed aroma fruttato intenso, ha sapore delicato lievemente acidulo.


Il carcadè del commercio equo viene prodotto in Kenya da Meru Herbs, che è una delle iniziative di un ampio progetto idrico iniziato nel 1986. L'irrigazione ha raggiunto 430 famiglie dopo tre fasi di ampliamento, completate nel 1994. Parallelamente è iniziata l'attività dello stabilimento dove viene trasformato il raccolto consegnato dagli agricoltori, e il cui ricavato va a sostenere il progetto idrico. La possibilità di irrigare i campi ha permesso ai contadini Tharaka di superare l'agricoltura di sussistenza per dedicarsi anche a frutta e erbe che possano venire vendute sul mercato. Questi prodotti vengono consegnati a Meru Herbs dove diventano marmellate e tisane, contraddistinte da sapori equatoriali come il carcadè. Dal 1999 Meru Herbs prosegue sulla strada del biologico. l distretto del Tharaka è una zona difficile per l'agricoltura, a causa delle piogge concentrate in poche settimane di acquazzoni a dicembre-gennaio e marzo. Basta che in una di queste occasioni la pioggia sia scarsa, per condannare la popolazione locale a un anno di siccità e quindi di carestia. Per questo fin dal 1982 alcuni contadini della zona si sono riuniti in una commissione per l'acqua, che oltre a essere il nucleo originario del progetto idrico di Meru Herbs è diventata anche il riferimento per le attività associative della zona. Oggi sono in tutto circa 4.000 gli agricoltori e i loro famigliari che beneficiano del reddito aggiuntivo garantito dal commercio equo e solidale, del miglioramento dell'agricoltura e dall'accesso diretto all'acqua per uso domestico.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)