DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Comincia il Giubileo


IN DIOCESI INIZIO IL 13 DICEMBRE

Giovedì 3, Dicembre 2015
in  Vita Ecclesiale


Aprite le porte della giustizia,


entreremo a rendere grazie al Signore. (Sal 118)


E' questa la porta del Signore,


per essa entriamo per ottenere misericordia e perdono.


Io sono la porta, dice il Signore, chi passa per me sarà salvo;


entrerà e uscirà e troverà pascolo (Gv 10).



Queste parole bibliche scelte per il rito liturgico dell'inizio dell'Anno Santo, sono risuonate domenica 29 novembre sulla soglia della cattedrale di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana.


Una 'periferia del mondo' divenuta, secondo le parole di Papa Francesco, pellegrino in quella terra martoriata dalla guerra civile, 'la capitale spirituale del mondo'.


Dirompente questa scelta di iniziare in anticipo il Giubileo della Misericordia in un luogo e in mezzo a un popolo dimenticato, segnato da sofferenze indicibili, ma anche gioioso e aperto alla speranza.


Aprendo con un gesto solenne l'umile portale di quella chiesa Papa Francesco ha reso chiaro l'intento del Giubileo: sia annuncio di bene, speranza di riconciliazione che percorre la terra, rivelando l'amore di Dio che tutti abbraccia, nessuno esclude, tutto rinnova e trasforma, anche le situazioni più complicate ed apparentemente insolubili.


Il Papa ripeterà il gesto dell'apertura della porta santa il giorno dell'Immacolata, in San Pietro. Poi sarà la volta di ogni chiesa diocesana nel mondo: si tratta di una novità nella storia degli Anni Santi.


Anche noi saremo a Saluzzo nel pomeriggio di domenica 13 dicembre.


Il ritrovo sarà nel cortile della Caritas in Corso Piemonte, a significare che si parte dalle periferie esistenziali, perché lì il Signore è presente e chiede la nostra collaborazione per dimostrare la sua misericordia. Ci avvieremo alla cattedrale dove il Vescovo aprirà la porta della misericordia per la nostra diocesi.


Vi saranno per tutto il periodo dell'Anno Santo (dall'8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016) tante occasioni per varcare la soglia del duomo e dei santuari diocesani, come pure di pellegrinaggio a Roma.


Importante è peró aprire la porta del nostro cuore per far posto alla misericordia di Dio e al perdono dei fratelli. Uniti all'umanità intera per chiedere, come il Papa a Bangui: pace, misericordia, riconciliazione, perdono, amore.


marco testa

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento