DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Domenica 15 novembre


Giovedì 12, Novembre 2015
in  Il Vangelo della Domenica


Penultima domenica del Tempo Ordinario, dedicata ormai da oltre 40 anni alla celebrazione solenne della Chiesa Locale. Un appuntamento per ricordare con gratitudine le radici storiche della trasmissione della fede nelle nostre terre, domenica in cui vivere ed esprimere più intensamente la gioia di appartenere alla Chiesa di Cristo. Figli amati dal Padre, innestati come tralci nelle 'vite' di Cristo, vivificati dalla linfa dello Spirito della comunione.


Nel vangelo Gesù usa immagini, forti e tenere nello stesso tempo, che fanno sussultare la vita di chi ascolta e accoglie.


«Io sono la vite, voi i tralci...». Una consapevolezza che in noi ha bisogno di evidenza ogni giorno: nessuno ha la vita da se stesso, ma la riceve, proprio come il ramo dal suo albero. E se il tralcio non rimane 'attaccato' alla vite, non solo rimane per sempre sterile, ma muore. La mia vita puó durare anche più di cent'anni su questa terra, ma se non 'curo' il mio legame con Cristo, Egli dice: «Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e si secca, e poi li raccolgono e li gettano nel fuoco e li bruciano». Una vita buttata, sprecata.


Papa Francesco, martedì scorso, parlando alla nostra Chiesa italiana in convegno a Firenze, ha ricordato che se la Chiesa 'non assume i sentimenti di Gesù, si disorienta, perde il senso. Se li assume, invece, sa essere all'altezza della sua missione'. E ha ricordato che tre sono i tratti caratteristici della Chiesa: umiltà, disinteresse, beatitudine. Quando sa presentare questi tratti, la sua presenza nel mondo fa emergere l'azione del Signore in ogni ambito della vita degli uomini. Questa sua missione, ha affermato ancora Francesco, deve sconfiggere la tentazione di porre la sua fiducia nelle strutture, nelle organizzazioni, nei progetti astratti, perché 'la dottrina cristiana non è un sistema chiuso incapace di generare domande, dubbi, interrogativi, ma è viva, sa inquietare, sa animare. Ha volto non rigido, ha corpo che si muove e si sviluppa, ha carne tenera: la dottrina cristiana si chiama Gesù Cristo'. Insieme, c'è bisogno di sconfiggere anche la tentazione di confidare solo 'nel ragionamento logico e chiaro, il quale peró perde la tenerezza della carne del fratello'.


La Chiesa, anche quella della nostra storia locale, ha grandi 'santi' cui affidarsi, essi con il loro esempio 'possono aiutarla a vivere la fede con umiltà, disinteresse e letizia'.


Che cosa dobbiamo fare? Gesù ci chiede di 'rimanere': «Rimanete nel mio amore...». Gesù non chiede altro che il 'rimanere', come l'amante all'amata, rimanere nelle braccia di un amore che ti previene, ti avvolge, ti difende, ti ripara, ti ricolma di vita e di gioia: «perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena».


In questa comunità, in questa parrocchia, che è la Chiesa di Cristo, noi siamo accolti, e questa comunità noi siamo chiamati ad amare... amarla anche se ai nostri occhi non sembra bella; amarla perché attraverso il nostro amore diventi più bella. E l'amore traspare dall'unità e dalla comunione fraterna, proprio all'interno della comunità stessa. Prima di parlare di amore e di pace al mondo è necessario coltivare l'amore e la pace dentro le nostre chiese. Solo da questa esperienza viva e profonda, traspare la gioia che contagerà il mondo.


Buona domenica.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento