DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Don Sandro prete gioioso


LA SCOMPARSA DI DON LUCCON

Giovedì 6, Settembre 2012
in  Vita Ecclesiale



É deceduto mercoledì 5 settembre presso l'ospedale Amedeo di Savoia in Torino dov'era ricoverato da pochi giorni il rev.do don Alessandro Luccon. Ha così terminato il suo calvario di sofferenza iniziato cinque anni fa.


Nonostante tutte le cure, le chemioterapie, i farmaci più avanzati non è riuscito a debellare il terribile male che l'aveva colpito.


Don Sandro era nato a Motta di Livenza (TV) il 20 marzo 1956.


I suoi genitori per motivi di lavoro si trasferirono a Torino dove egli frequentó gli studi.


Aveva nel cuore il desiderio di diventare sacerdote. Dopo alcune esperienze di lavoro incontró Mons. Diego Bona, allora Vescovo a Porto Santa Rufina. Questi lo indirizzó per gli studi teologici all'Università Lateranense di Roma. Terminati gli studi Mons. Bona lo ordinó sacerdote il 27 aprile 1991. Restó incardinato in quella Diocesi.


Col trasferimento di Mons. Bona a Vescovo di Saluzzo egli a motivo della precaria salute dei suoi genitori chiese di essere accolto nella nostra diocesi. Col parere positivo del Consiglio Presbiterale egli fu accolto e inviato nel Presbiterio di Sampeyre con don Roberto Bruna e con don Giovanni Banchio, era l'anno 1995.


Nel 1998 don Sandro fu nominato Amministratore Parrocchiale per tre anni e poi ottenuta l'incardinazione in Diocesi Parroco di San Giacomo in Pratavecchia, luogo in cui visse e svolse il suo ministero in tutti questi anni.


Don Sandro aveva un carattere gioioso, affabile, estroverso, dotato di una grande umanità e di un sano umorismo, peró nelle celebrazioni era sempre concentrato, attento alle situazioni, alle famiglie, ai ragazzi e alla condivisione delle gioie, delle fatiche dei membri della comunità.


Per i ragazzi ogni anno proponeva il campeggio a Pontechianale, inoltre era stato nominato responsabile della pastorale del lavoro in diocesi e assistente spirituale della Coltivatori Diretti e dal 2009 Vicario della Valle Maira.


Il 15 agosto, festa della Madonna Assunta, don Sandro era ancora presente al Santuario della Madonna della Misericordia di Valmala insieme ai suoi parrocchiani ed era contento di poter vivere quella giornata ai piedi della Madonna. Preghiamo che la Madonna lo introduca per sempre alla contemplazione del volto di Dio.


Durante gli anni della malattia mai aveva perso la speranza e grazie al suo carattere forte sembrava poter superare anche questa difficile battaglia. Invece sorella morte lo attendeva ed egli con il conforto dei sacramenti degli infermi è andato alla Casa del Padre ad unirsi alla mamma, deceduta appena qualche mese fa, al papà e ai tanti parrocchiani di Pratavecchia che egli aveva accompagnato all'incontro con il Signore.


Per don Sandro pregheremo nella Messa di sepoltura venerdì 7 settembre alle ore 15,30 nella sua parrocchia.


Don Sandro aveva solamente 56 anni. E' una perdita non indifferente per tutto il nostro presbiterio perché rimaniamo sempre più poveri e dobbiamo provvedere alle tante necessità delle varie parrocchie. Preghiamo il Signore che dalla morte di don Sandro susciti nel cuore di alcuni giovani l'ideale del servizio a tempo pieno nella via del sacerdozio.


oreste franco

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento