DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Expo è viva, viva Expo!


Giovedì 17, Settembre 2015
in  Fermo immagine


Ne hanno parlato per anni dell'esposizione universale. La candidatura, la selezione, l'assegnazione. I balletti politici, i discorsi sulle opportunità e le ragioni di chi dice no. Il tempo che passa, i sindaci che cambiano, gli appalti truccati, bloccati, riassegnati.


Il tifo di chi vuole la figuraccia in mondovisione. Poi arriva il primo maggio e i cancelli si aprono.


L'alimentazione: un tema che ha un senso per l'Italia e che ha senso in un mondo che cresce e che deve fare i conti. Conti di chi c'è e di chi ci sarà. Di cosa c'è e di cosa ci sarà e soprattutto per chi.


Poi ti trovi in un giorno d'estate su quella lunga via, in mezzo ai padiglioni. C'è tanta gente. Ogni giorno. Gente che arriva da ovunque. La scusa di un viaggio per molti. Chi si lamentava prima continua a farlo adesso e lo farà anche dopo. E' caro l'ingresso, è caro il mangiare. Non mi risulta che a teatro si entri gratis e neppure a vedere il salone dell'automobile o del gusto. Mangiare in centro Milano costa di più e prendere un caffè nelle piazze San Carlo e San Marco è meno economico che nel padiglione del Burundi.


Ci sono le code, è vero. Anche in posta, dal dottore, in tangenziale. Anche ai musei vaticani non si scherza. Fa caldo, è estate. Fa molto più caldo in una mansarda, in autostrada, in ufficio.


Perché vedere sempre e solo quello che non va?


E' bello vedere tanta gente e tutte quelle facce così diverse. Bello aver la voglia di viaggiare a scoprire quei paesi. Bello sentire il profumo delle spezie del Marocco, bello vedere il video dell'uomo arrivato con una valigia in Uruguay. Bello conoscere la storia del baobab in Angola, vedere lo spettacolo del Vietnam. Bello sentire la musica del Bahrain e vedere il sorriso degli indonesiani. Bella l'allegria sulla rete del Brasile e il giallo dei fiori della Cina.


L'oro rosso dell'Iran, il bosco dell'Austria e il senso delle api dell'Inghilterra. Il profumo della carne in Argentina, le dune degli Emirati Arabi, l'originalità della Svizzera, l'orto di Slow Food.


Un buon riso basmati speziato e un'ottima birra fresca. La musica e i giochi di luce e acqua dell'albero della vita.


C'è chi ci ha preso nel senso e chi no. Come sempre succede.


Vedere e cercare le cose positive, o perlomeno provarci, aiuta a godersi Expo. E non solo Expo.



albiabba@libero.it

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento