DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Finanziamento per l'acquisto di beni strumentali


Giovedý 6, Marzo 2014
in  Consulenza legale


Il Decreto del Fare (Dl n. 69/2013) ha introdotto all'art. 2 un incentivo per le imprese, consistente in un finanziamento agevolato per l'acquisto di macchinari, attrezzature e beni strumentali. La misura è stata ribattezzata 'Sabatini-bis' per la somiglianza (sia pur limitata) con l'agevolazione già in vigore nel passato.


Presso la Cassa depositi e prestiti è stato istituito un plafond pari a 2,5 miliardi di euro, da cui le banche ed altri intermediari finanziari aderenti alla convenzione potranno attingere le risorse da mettere a disposizione delle piccole e medio imprese di tutti i settori produttivi (compresa l'agricoltura) che intendono investire, anche mediante operazioni di leasing, in impianti e beni strumentali nuovi ad uso produttivo, nonché in hardware, software e tecnologie digitali per la loro attività. Restano esclusi i costi relativi a commesse interne, le spese relative a beni usati, le spese di funzionamento, le spese relative a imposte e scorte, i beni di valore unitario inferiore ai 500 euro.


Le domande possono essere inviate a partire dal 31 marzo 2014 e fino al 30 giugno 2014: i fondi sono ad esaurimento, pertanto la possibilità di ottenerli è fortemente legata ai tempi dell'istruttoria bancaria, non sempre rapidi, specie se l'operazione è subordinata alla concessione della garanzia da parte del Fondo Centrale di Garanzia. Solo dopo questo adempimento a carico dell'istituto bancario verrà inoltrata la domanda per la Sabatini bis.


Il finanziamento puó coprire fino al 100% dell'investimento, con un minimo di 20 mila euro, e puó avere una durata massima di 5 anni dalla data di stipula; deve essere erogato in un'unica soluzione, entro 30 giorni dalla stipula del contratto di finanziamento. I finanziamenti possono essere assistiti, nella misura massima dell'80%, dalla garanzia del Fondo di Garanzia per le piccole e medio imprese. Il contributo in conto interessi, concesso dal Ministero dello Sviluppo Economico e richiedibile esclusivamente tramite la procedura informatica con firma digitale disponibile sul sito www.mise.gov.it, è pari al tasso d'interesse del 2,75% e ha una durata di 5 anni.


dott. Marco Ballatore

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)