DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

I giovani a Loreto con il Papa


AGORA' - 468 in partenza dalla provincia di Cuneo

Giovedì 30, Agosto 2007
in  Vita Ecclesiale



Una due giorni con lo sguardo ed il pensiero rivolto alla Giornata mondiale dei giovani in programma il prossimo anno, nel 2008, in Australia. Questo, ma non solo, è l'appuntamento in programma a Loreto nel fine settimana per i giovani di tutta Italia.


Sarà naturalmente presente anche una delegazione della diocesi di Saluzzo guidata da don Maurizio Giolitti, responsabile della Pastorale Giovanile per la diocesi di Saluzzo.


Sabato 1 e domenica 2 settembre ci sarà anche il Papa Benedetto XVI ad incontrare i giovani a Loreto. Cosa vi aspettate?


«Ci aspettiamo parole forti ed incoraggianti dal Papa. Ci aspettiamo un'esperienza di Chiesa che sa ascoltare il mondo giovanile, ci aspettiamo di vivere un forte incontro di fede grazie ad un senso di appartenenza a Dio sempre molto profondo in questo tipo di eventi: e poi nella notte tra sabato 1 e domenica 2 ci saranno le attività spirituali proposte nelle otto fontane luminose che certamente toccheranno il cuore, se non a tutti, almeno a tanti di noi» spiega don Maurizio Giolitti.


Dalla provincia di Cuneo arriveranno a Loreto 468 giovani, di cui un centinaio (98 per la precisione) dalla diocesi di Saluzzo. Saranno accompagnati dai seguenti sacerdoti: don Maurizio Giolitti, don Silvio Sartore, don Silvio Eandi, don Beppe Arnaudo, e don Sandro Luccon.


Dove sarete ospitati e che tipo di rapporto si sta instaurando con quelle diocesi, con le quali è previsto anche un gemellaggio?


«Saremo ospitati tutti nella diocesi di Fermo. Noi 66 saluzzesi che vivremo l'esperienza del gemellaggio verremo ospitati in due parrocchie diverse: la parrocchia del Sacro Cuore di Trodica di Morrovalle, e la parrocchia di San Bartolomeo di Morrovalle. Ci attendono con ansia e con gioia: e sperano che questa esperienza di gemellaggio con noi possa portare nuova vitalità alla pastorale giovanile delle parrocchie e delle diocesi delle Marche» aggiunge ancora don Maurizio.


Quali sono slogan ed obiettivi di questo appuntamento di Loreto?


«Gli slogan sono molti: 'Come io vi ho amati... così amatevi anche voi', detto da Gesù, che vogliamo conoscere sempre di più come nostro Maestro. 'Fate solo quello che Egli vi dirà', detto dalla Madonna che vogliamo accogliere come modello di ascolto e di obbedienza. Gli slogan seri sono questi: gli altri... li inventeremo strada facendo. Gli obiettivi? Tanti e variopinti, perchè la fantasia di Dio è ben più grande della nostra: ma certo, a Loreto si deve imparare da Maria a dire 'Sì' alla proposta che Dio ha per la nostra vita, sapendo che ogni piccolo 'Sì' che diciamo costruisce l'unico grande 'Sì' per la gioia del nostro cuore».


La diocesi di Saluzzo sarà riconoscibile per un logo particolare ed una maglietta appositamente confezionata per l'occasione. Quale il significato di questi 'simboli'?


«Il logo sulle magliette è quello che ha vinto il concorso indetto a livello provinciale nei mesi scorsi, ed è opera di un nostro seminarista, Marco Blengino. C'è la figura del Cristo Risorto; il cammino della nostra vita, aderente a Cristo e in cerca della luce; la Madonna di Loreto stilizzata, che accoglie noi giovani delle 5 diocesi della provincia; la dinamica dell'ascolto, tema centrale dell'evento di Loreto: un logo simbolicamente molto ricco dal punto di vista spirituale, che chiede a noi di entrare in quel rapporto profondo, di ascolto del cuore, tra la Madonna e Gesù» precisa il responsabile della pastorale giovanile diocesana.


E per concludere...


«.. che Dio ce la mandi buona, mi viene da dire, perchè un evento così, che vedrà negli ultimi giorni circa 300.000 giovani italiani, è qualcosa di magnifico ma anche molto impegnativo per noi sacerdoti e responsabili. Speriamo che con l'evento di Loreto la Chiesa, italiana prima e diocesana poi, sappia un po' svegliarsi per cogliere le attese e i desideri dei giovani; speriamo possa essere un'occasione propizia per far germogliare i semi che Dio getta nel cuore di ciascun giovane. La Madonna ci aiuti a lasciar germogliare e crescere il bene che da sempre il Signore ha posto in noi» conclude don Maurizio Giolitti.


daniele isaia

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento