DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Il 730/2015 precompilato


Giovedý 9, Aprile 2015
in  Consulenza legale


A partire dal 15 Aprile 2015 l'Agenzia delle Entrate dovrebbe mettere a disposizione dei contribuenti il cosiddetto modello 730 precompilato. L'accesso al 730 da parte del contribuente potrà avvenire direttamente, oppure tramite il sostituto d'imposta, un CAF, o un professionista abilitato (ad es. un commercialista). Per l'accesso diretto, il contribuente dovrà richiedere all'Agenzia delle Entrate il codice PIN necessario per entrare nella propria area riservata. Se invece intende avvalersi del sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico), che abbia dato la propria disponibilità all'assistenza fiscale, oppure di un CAF o di un professionista abilitato, dovrà rilasciare loro la delega per l'accesso al modello 730 precompilato e consegnare il modello 730-1 contenente la scelta per la destinazione dell'8, del 5 e del 2 per mille (anche se non intende esprimere alcuna scelta). Il modello messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate riporterà i dati contenuti nella Certificazione Unica (redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi pensionistici, ritenute, ecc...), nonché i dati relativi a interessi passivi, premi assicurativi e contributi previdenziali, così come comunicati all'Agenzia delle Entrate da parte degli intermediari finanziari, delle imprese di assicurazione e degli enti previdenziali. Il 730 potrà essere accettato così come proposto dall'Amministrazione Finanziaria, oppure modificato, per correggere eventuali inesattezze, o integrato per inserire altri redditi od oneri detraibili/deducibili non presenti nel 730 precompilato (es. spese mediche). Eventuali informazioni ricevute dai soggetti di cui sopra, che dovessero risultare incomplete o incongruenti (es. interessi passivi più alti rispetto all'anno precedente), non verranno indicate direttamente nel 730 da parte dell'Agenzia delle Entrate, ma saranno riportate in un apposito prospetto, affinché il contribuente possa provvedere a verificarle ed eventualmente inserirle nella dichiarazione. Non ci resta che attendere confidando nella puntualità dell'Agenzia delle Entrate.


Dott.ssa Grazia Previti

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)