DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Il 'bustone' dell'Inps


Giovedì 16, Ottobre 2014
in  Consulenza legale


L'INPS ha da poco inviato il cosiddetto 'Bustone' per la richiesta delle dichiarazioni relative alla situazione reddituale e/o delle dichiarazioni di responsabilità riguardanti la sussistenza dei requisiti per la percezione delle prestazioni assistenziali. A seconda delle situazioni personali, quest'anno il plico inviato contiene i seguenti documenti: la lettera di presentazione, diversificata per i residenti in Italia e all'estero, con una breve informativa sui servizi online a disposizione del cittadino; il modello RED italiano o modello RED estero, con le relative istruzioni per la compilazione; il modello 503 AUT, per i residenti in Italia le cui pensioni sono assoggettabili alla trattenuta per lavoro autonomo; la richiesta di integrazione delle informazioni relative alla campagna RED 2012 (anno reddito 2011); i modelli di dichiarazione per i titolari di prestazioni assistenziali; il modello per indennità di frequenza.


La comunicazione è personalizzata in funzione delle dichiarazioni richieste ed è corredata con le stringhe necessarie all'acquisizione delle informazioni da parte degli intermediari abilitati. Ogni richiesta reca la data entro la quale deve essere restituita la dichiarazione.


In particolare il modello RED è un modello che serve a verificare le condizioni richieste per percepire la pensione, e va compilato e comunicato all'Inps entro il 15.02.2015 da parte dei pensionati che percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate al reddito (ad esempio integrazione al minimo o cumulabilità della pensione ai superstiti).


È obbligato a presentare tale modello chi presenta la dichiarazione dei redditi e possiede anche altri redditi non indicati in 730 o Unico (redditi esenti o esclusi dalla dichiarazione); inoltre è obbligato a presentare il modello Red2014 chi non presenta la dichiarazione dei redditi, perché esonerato, o chi non ha alcun reddito oltre alla pensione.


Il modello RED puó essere consegnato presso gli sportelli dei Centri di Assistenza Fiscale (CAF), unitamente alla copia del codice fiscale, della carta di identità e dei documenti che attestano tutti i redditi percepiti nell'anno 2013 (tranne quelli della pensione, di cui l'Inps è già a conoscenza).


dott. Marco Ballatore

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento