DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

In piazza con il Papa


452 RAGAZZI A ROMA PER IL GIUBILEO

Giovedì 28, Aprile 2016
in  Vita Ecclesiale


452 ragazzi della diocesi (accompagnati da 9 sacerdoti) sono andati a Roma per il 'loro' Giubileo. Ecco alcune delle loro impressioni.
'Sarà una occasione unica nella tua vita', dicevano gli animatori a Rebecca (14 anni) di Saluzzo. Alla fine conferma: 'E' stato così!'. E i giorni importanti non sono leggeri: 'Non sono mai stato più stanco e più felice di oggi', dice Lorenzo (13 anni) di Lagnasco, alla mamma che lo abbraccia al ritorno.
Alcune foto dell'avventura. Si inizia con 5 veglie contemporanee, in preparazione alle confessioni: 'Hanno pregato con noi anche i genitori. I ragazzi hanno ricevuto la benedizione e la croce donata dal Papa con grande attenzione', ricorda don Marco Bruno. Alle 23, gli 8 pullman con 452 pellegrini iniziano la notte di viaggio tra abbonanti piogge. Poche pause di sonno interrompono tante ore di risate nervose e eccitate: i ragazzi non stavano nelle pelle. Letteralmente saltavano, posando zaini. 'Sembravamo dei cavalieri: maglietta rossa della diocesi, bandana gialla delle opere della misericordia, pass e braccialetto', scherza Gabriele, catechista di Piasco.
Temevamo le grandi piogge previste, invece un bellissimo sole tra i nuvoloni minacciosi ci accoglieva davanti a Castel s. Angelo. Di lì è iniziato un fiume molto lento verso la Basilica di S. Pietro. 'Ci abbiamo messo 4 ore. Che fatica! Pensavo a Mosè che portava un popolo: io speravo almeno nel verde dei semafori!!', dice don Marco Tallone, incaricato di guidare la colonia saluzzese con don Mariano. 'Camminare così, mi ha fatto sentire fisicamente di appartenere al grande gruppo degli amici di Gesù', ricorda Nicoló (12 anni) di Saluzzo. Gli altri otto preti saluzzesi, intanto, raggiungevano il colonnato per confessare. 'Che emozione accorgermi che c'era proprio papa Francesco a pochi metri da me, che confessava come noi!', confida don Silvio.
'Quanti messaggi positivi la sera all'Olimpico! Ero a terra e fradicio, dopo il temporale fuori dallo stadio. La festa mi ha portato alle stelle'. Il pensiero di Paolo (14 anni, di Busca) era quello di tutti.
La messa domenicale con papa Francesco, visto da vicino, ci ha molto emozionato. Le sue parole, peró, restano ancora più scolpite. 'Spero di non dimenticare mai di stare in piedi, come ci ha chiesto il Papa. Grande!' (Carlo, 16 anni, di Saluzzo). 'In fondo la misericordia è un sogno. Non voglio mai smettere di sognare', scrive su Facebook l'animatrice Chiara di Barge.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento