DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Incendiata l'auto del comandante dei Vigili


BUSCA - L'atto di vandalismo a Dronero

Giovedì 4, Ottobre 2007
in  Valle Maira


BUSCA- Nella tarda serata di giovedì 27 settembre, intorno alle 23, l'auto del comandante della Polizia municipale di Busca Giacomo Cuniberti è stata incendiata da ignoti. Il veicolo, una Fiat Bravo nera che il comandante Cuniberti usa abitualmente per recarsi al lavoro a Busca, era parcheggiata nei pressi della sua abitazione in piazza della stazione ferroviaria a Dronero. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, confermata dai carabinieri di Dronero che stanno conducendo le indagini, dopo aver mandato in frantumi il vetro posteriore destro, il o gli ignoti avrebbero rimosso il freno a mano e spostato l'auto di 4-5 metri per poi incendiarla con materiale infiammabile. «Alcune persone mi hanno suonato il campanello per avvertirmi che l'auto era in fiamme» racconta il comandante dei vigili di Busca che nella sua vita privata ritiene di non avere 'nemici' ed ha immediatamente collegato l'accaduto alla sua professione. «Il piromane non si prende la briga di spostare la macchina, rischiando magari di essere visto; lo considero un vero e proprio atto di intimidazione mafiosa che mi lascia molto perplesso, anche se mi conferma che sto facendo bene il mio mestiere. Forse sono stato lasciato molto solo e troppo individuabile..» osserva con amarezza.


Il comandante Cuniberti ha assunto la guida della Polizia municipale di Busca il 26 settembre di sei anni fa e sin dall'inizio del suo mandato ha dimostrato una certa severità nell'applicazione delle regole che forse in precedenza erano interpretate... con maggiore elasticità; ma non sarà stata certo una multa per infrazione stradale ad aver scatenato un gesto così grave...: «Da quando sono a Busca non ho mai trovato neppure una riga sull'auto. Ma forse, nel mio lavoro, sono andato a toccare un interesse troppo 'grosso'. Non voglio certo fare l'eroe, ma queste cose capitano a chi fa il proprio mestiere con scrupolo».


s. a.


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento