DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Investito e ucciso da un'auto pirata


CHRISTIAN BARRA, 20 ANNI

Giovedý 13, Giugno 2013
in  Valle Varaita


BUSCA - Erano le 22,30 circa di martedì 11 giugno quando un camionista ha notato a bordo strada, poco dopo Ceretto, oltre il nuovo distributore di benzina in direzione di Busca, una bicicletta a terra e un ragazzo nel prato. Ha subito dato l'allarme e in pochi minuti l'ambulanza del 118 è arrivata sul posto, ma per Christian Barra non c'era più nulla da fare. Il medico non ha potuto fare altre che constatarne il decesso.


Sono stati i carabinieri a cercare il padre Bruno a Verzuolo, nella casa di Papó, e ad invitarlo a venire a Busca per il doloroso riconoscimento.


Christian, 20 anni compiuti lo scorso febbraio, era partito da Verzuolo in bicicletta diretto a Busca, per andare a trovare i nonni materni dai quali si trovava la mamma, Denise Rubiolo, e la zia Lara, che era tornata da Barcellona, dove vive, per qualche giorno di vacanza. Papà e mamma si erano già preoccupati del ritardo dell'arrivo del loro figlio.


Sulla dinamica dell'incidente è al lavoro la polizia scientifica, quello che è certo è che il giovane è stato investito da un automezzo e scaraventato nel prato. La ruota posteriore della bici era piegata, segno di un urto violento. È altrettanto certo che quello che a questo punto puó essere definito un pirata della strada non si è fermato e le forze dell'ordine stanno lavorando per la sua identificazione. Mercoledì mattina la scientifica era al lavoro sul luogo dell'incidente, mentre i carabinieri acquisivano le eventuali immagini registrate dalle telecamere dei distributori di benzina posti prima e dopo la tragedia.


Il corpo del giovane verzuolese è stato portato nella camera mortuaria di Busca dove resta a disposizione del magistrato in attesa dell'autopsia. Non è al momento possibile, quindi, stabilire la data del funerale.


Christian Barra era molto conosciuto a Verzuolo, dove frequentava il quinto anno del locale istituto agrario. Lascia il papà Bruno, dipendente della Mahle di Saluzzo, la mamma Denise e la sorella Naomi.

 

Altro servizio sull'edizione in edicola

 

 

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)