DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

L'Istituto 'Vada' ai privati


VERZUOLO CEDERA' LA CASA DI RIPOSO - Seguirà le sorti del 'Maero' di Manta

Giovedý 10, Febbraio 2011
in  Valle Varaita



VERZUOLO- Anche la casa di riposo G. Vada seguirà a breve le sorti dell'istituto Maero di Manta la cui gestione è passata ad inizio anno in mano ai privati. Questa in estrema sintesi la sofferta decisione presa dalla Giunta verzuolese dopo aver più volte sondato diverse ipotesi per salvaguardare il carattere pubblico della struttura.


Era infatti luglio dello scorso anno quando, dopo le prime avvisaglie di una possibile privatizzazione, il sindaco Gianfranco Marengo aveva tranquillizzato sulla possibile cessione ai privati cercato di aprire nuovi spiragli e proponendo a diverse IPAB del territorio saluzzese una possibile unificazione con la struttura verzuolese.


«Purtroppo ció non è stato possibile- afferma Marengo- perché nessuna delle strutture interpellate si è resa disponibile ad intraprendere la fusione. Stante le valutazioni non positive del bilancio comunale e l'incidenza sullo stesso della gestione della struttura per anziani riteniamo non fattibile la continuazione della gestione della struttura da parte del comune oltre il 2011 e, valutate tutte le possibili alternative, siamo giunti a percorrere l'unica strada possibile: quella della cessione dell'attività assistenziale ai privati».


Il primo passo verso la cessione è avvenuto nel novembre scorso quando l'Amministrazione ha assegnato ad una ditta esterna l'effettuazione di una perizia di stima della Casa di Riposo e del relativo immobile ai fini della costituzione del diritto di superficie.


«Stiamo aspettando la perizia che dovrebbe arrivare in questi giorni- continua Marengo- dopo di che riconvocheremo la commissione bilancio e porteremo avanti l'ipotesi di cessione. Stiamo altresì cercando di introdurre alcune formule che ci consentano di mantenere un controllo pubblico su alcuni punti secondo noi fondamentali come per esempio le rette. Inoltre al contrario di quanto è accaduto a Manta la nostra idea è quella di non affittare ai privati la struttura ma di darla in concessione per 25 anni. In questo modo toccherà ai privati l'effettuazione della manutenzione dell'immobile e non sarà possibile spostare l'attività di assistenza dal fabbricato».


Altro punto dolente sono i 12 dipendenti comunali che attualmente operano nella struttura e che, con la cessione del ramo d'azienda passeranno inevitabilmente sotto il soggetto privato che si aggiudicherà la gara. «La questione dipendenti è un punto delicato, è nostra intenzione tutelare il più possibile il personale al fine che abbia il miglior trattamento possibile anche con il nuovo gestore» conclude il Sindaco.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)