DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

La Gancia si è dimessa


PROVINCIA DI CUNEO

Giovedì 19, Giugno 2014
in  Attualità e Cultura


É stata l'ultima presidente della Granda eletta direttamente. Scaduto il suo mandato ed eletta in Consiglio regionale, Gianna Gancia venerdì 13 giugno ha ritirato l'atto di proclamazione a consigliere regionale, formalizzando le dimissioni da presidente della Provincia di Cuneo.


«Il mio mandato quinquennale in Provincia è scaduto il 10 giugno – ha detto Gianna Gancia -, non intendo quindi in alcun modo protrarre l'incarico, accelerando il più possibile il passaggio di consegne con il nuovo commissario, nei tempi e nei modi che verranno indicati dalla legge».


Formalmente, per i prossimi venti giorni rimarranno in carica gli assessori provinciali per il disbrigo degli affari correnti. Dopo di che andrà individuata la nuova formula di governo della Provincia, in attesa del definitivo assetto istituzionale dell'ente, che comunque non prevede più l'elezione diretta del presidente da parte dei cittadini.


«Sono grata a tutti coloro con cui ho avuto la fortuna di condividere il lavoro di questi anni in Provincia. Amministratori, funzionari e dipendenti. Voglio ringraziare uno per uno gli oltre 500 mila abitanti della Granda, quelli che mi hanno sostenuto con un consenso elettorale senza precedenti nell'elezione diretta del presidente, ma anche quelli che mi hanno legittimamente avversato, perché non dimentico che l'opposizione qualifica e contraddistingue la democrazia dalle altre forme di governo».


Nel nuovo Consiglio regionale, che dovrebbe essere convocato lunedì 30 giugno, Gianna Gancia entrerà come consigliera più votata del centrodestra in tutto il Piemonte, riportando dopo trent'anni a Palazzo Lascaris una donna cuneese.


p. b.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento