DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

La colazione diventa equa e solidale


Giovedì 16, Ottobre 2014
in  Commercio Equo & Solidale


La colazione è certamente, per il suo apporto di nutrienti, il pasto più importante della giornata, specie per i bambini perché ci permette di affrontare gli impegni quotidiani con l'energia necessaria al nostro corpo e alla mente. Quella di non fare colazione è davvero una cattiva abitudine come affermato da uno studio della Harvard School of Public Health negli Stati Uniti che dal 1992 al 2008 ha seguito 27mila uomini fra i 245 e gli 82 anni: non fare colazione ha aumentato del 27% il rischio di malattie al cuore ed esposto queste persone ad attacchi cardiaci fatali più frequenti della media. Dalla colazione, infatti, dovremmo trarre il 20% delle calorie complessive per la giornata. Il mix ideale di alimenti da assumere è composto da latte, cereali, marmellata spalmata su pane o fette biscottate, frutta secca o crema di nocciole.


Se poi la colazione diventa equa e solidale è davvero un modo di cominciare la giornata nel segno della giustizia e dell'equità, nel rispetto dei produttori e dell'ambiente. Nella Bottega Colibrì a Saluzzo (in Via Volta, sotto i Porti Scur) si possono acquistare numerosi prodotti per la prima colazione come le marmellate di frutti tropicali prodotti dalle donne della cooperativa Meru Herbs in Kenya, la crema spalmabile 'Cajta' prodotta e confezionata in Italia da Gandola di Ponte S.Marco (BS), ma con zucchero di canna, cacao e anacardi provenienti da Costa Rica, Isola Mauritius, Repubblica Dominicana, Ecuador, Brasile ed India. Non mancano le golosità con il muesli ricco di cacao, mango, uvetta, banana, zucchero e quinoa soffiata (uno pseudocereale delle Ande).


Non possono poi mancare il tè da India e Sri Lanka, i tanti caffè (con miscele 100% arabica da Sud Africa e America Latina) e lo zucchero integrale di canna dalle Filippine. Prodotti storici del commercio equo, con un'ampia scelta di gusti e provenienze che spaziano dall'Asia all'America Latina, per offrire la possibilità di soddisfare tutte le preferenze, scegliendo bevande e alimenti biologici, coltivati senza il ricorso a concimi chimici e fertilizzanti di sintesi. Ma la motivazione che spinge già molti a scegliere i prodotti del commercio equo è il rispetto della dignità di chi li produce, attraverso un giusto prezzo per le materie prime, evitando lo sfruttamento del lavoro minorile e inserendo nelle attività produttive categorie svantaggiate, come donne e disabili.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento