DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

La dialisi di Saluzzo puó attendere


3,5 milioni per ristrutturare il blocco C dell'ospedale

Giovedì 17, Maggio 2018
in  Saluzzo


SALUZZO- 3 milioni e mezzo di euro è la somma necessaria per riqualificare i quattro piani del blocco C (ex pronto soccorso e sale operatorie) dell'ospedale di Saluzzo. È questo l'intervento principale di edilizia sanitaria previsto per Saluzzo dal piano direttorio dell'Asl Cn1, inserito nel piano di edilizia sanitaria approvato dal consiglio regionale l'8 maggio scorso e presentato a Saluzzo lunedì 14 dal direttore generale Francesco Magni prima di lasciare l'incarico, a fine maggio.
La buona notizia è che il progetto prevede di riempire gli spazi oggi inutilizzati, trasferendo all'interno dell'ospedale, in locali di proprietà, i servizi oggi dislocati alle Corti, in locali in affitto. Il distretto sanitario con gli sportelli ed uffici aperti al pubblico sarà collocato al pianterreno per facilitare l'accesso e il dialogo con i medici di base ai quali è destinata parte del pianterreno dell'ala monumentale; la direzione del distretto e gli uffici amministrativi saranno invece al secondo piano. Al terzo piano dovrebbe essere confermata la fisiatria mentre al primo piano sarà trasferita la dialisi (oggi nella palazzina Einaudi) che passerà dagli 8 attuali a 12 posti.
La notizia meno buona è che i tempi del potenziamento della dialisi si allungano. Da anni il numero di postazioni della dialisi di Saluzzo non basta a soddisfare i bisogni del territorio: numerosi pazienti, «oltre una decina» dice il dott. Giuseppe Guerra, direttore del presidio ospedaliero Savigliano-Saluzzo, sono costretti, per tre volte la settimana, a migrare verso altri ospedali (Savigliano o Cuneo). Con inevitabili disagi per i malati e con un significativo aggravio di spesa (in termini di trasporti) a carico dell'Asl.
Il potenziamento della dialisi saluzzese è certamente (e non da oggi) una priorità per l'utenza saluzzese, come ha ribadito il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni: «Sta in cima alla lista delle cose da fare». Ma la scelta di procedere alla ristrutturazione complessiva e radicale del blocco C, dal pianterreno al terzo piano, dilaterà inevitabilmente i tempi. Il direttore Magni ha ammesso che lascia in eredità al suo successore (le nomine dei futuri direttori generali sono attese a giorni, con decorrenza da inizio giugno) una 'grana': «Dopo la morte del responsabile dell'ufficio tecnico Angelo Dragone, la struttura tecnica dell'Asl non dispone di un ingegnere e non è in grado di procedere alla progettazione. A breve faremo un bando per assumere un ingegnere, nel frattempo ho chiesto all'Ires un supporto nella progettazione preliminare di due interventi, a Saluzzo e a Savigliano, almeno per poter individuare i progettisti». Il dott. Magni ha aggiunto che la Regione ha stanziato 10 milioni di euro che saranno destinati 1 a Saluzzo, 1 a Fossano e il resto a Savigliano. «Se tutto va bene il cantiere del blocco C potrebbe aprire a fine 2019».
Dalla platea sono intervenuti il sindaco di Verzuolo Giancarlo Panero che ha approfittato dell'occasione per perorare la causa dell'attivazione di 20 posti per non autosufficienti e della Casa della salute. Il consigliere Paolo Allemano ha osservato che 2 pazienti su tre non si curano i denti perché costa troppo ed ha insistito perché l'Asl metta a disposizione prestazioni odontoiatriche concordate a prezzi calmierati. A fronte dell'ulteriore ridimensionamento del laboratorio analisi comunicato dal dott. Magni, Giovanni Damiano, presidente Officina delle idee per il futuro dell'ospedale di Saluzzo, ha invitato a riflettere sui 105 mila esami eseguiti dal laboratorio nel 2017. Il sindaco Calderoni infine ha ricordato che sussiste il problema del funzionamento del pronto soccorso Saluzzo/Savigliano: «Capire dove recarsi rimane un problema e i tempi di attesa sono sempre un po' lunghi».
susanna agnese

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento