DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

L'acqua resti pubblica


ASSEMBLEA DEI SINDACI

Giovedì 14, Novembre 2013
in  Attualità e Cultura



CUNEO- 83 sindaci, in rappresentanza del 67% delle quote dell'Ato 4 cuneese, hanno partecipato mercoledì 6 novembre a Cuneo alla prima assemblea dei sindaci della provincia convocata per confrontarsi sul futuro della gestione dell'acqua.


Alcuni sindaci, tra cui il primo cittadino di Bagnolo Fabio Brunofranco, oltre a quelli di Valdieri e di Vinadio, si sono espressi per la decadenza della delibera 15/2010 che fissava per il 2017 la gara per l'appalto che avrebbe escluso gli enti pubblici. «Ho chiesto che venisse stralciata la parte della delibera che prevedeva la gara internazionale nel 2017 per la gestione del servizio idrico integrato e la maggioranza dei sindaci ha condiviso la proposta — dichiara con soddisfazione il primo cittadino di Bagnolo — Le gare internazionali svoltesi in altre Regioni sono state aggiudicate a multinazionali europee che hanno sovente aumentato le tariffe e peggiorato il servizio. L'acqua è un bene fondamentale e la governance della stessa deve restare in mano pubblica».


Al termine dell'assemblea i sindaci hanno approvato all'unanimità la proposta di indirizzo vincolante che implica, per la sede deliberante della Conferenza d'Ambito, l'impegno a sostituire la delibera del 2010 con un atto che avvii un percorso partecipato da tutti i sindaci e da tutti i soggetti portatori d'interesse collettivo.


All'assemblea erano presenti anche un buon numero di cittadini, tra cui i rappresentanti del Comitato cuneese per l'acqua bene comune che nei giorni precedenti avevano polemizzato con la presidente della Provincia Gianna Gancia e il sindaco di Bra Bruna Sibille, rispettivamente presidente e vice dell'Ato4 cuneese, che dopo aver respinto la richiesta di audizione formulata dal Comitato, hanno negato al Comitato la possibilità di prendere la parola all'inizio dell'assemblea sul tema della ripubblicizzazione dell'acqua in provincia in seguito alla vittoria referendaria del 2011. In segno di protesta gli attivisti del Comitato hanno preso posto in platea con un vistoso bavaglio sulla bocca.


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento