DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

L'anatra con il gusto di Cezanne


Giovedì 9, Maggio 2013
in  Leggere con gusto



Cezanne e la Provenza, Cezanne e la sua città: Aix en Provence. Nella parte alta della città, sorge l'Atelier del pittore, in località Chemin des Lauves: una grande vetrata, con vista da un lato su un giardino, che in questa stagione profuma di aromi e di fiori, sull'altro lato sulla città. Qui Cezanne trascorre gli ultimi anni della sua vita, incupito, amareggiato per l'incomprensione della critica e dipinge grandi tele. Certo, la collocazione dell'Atelier aveva un suo significato, la luce irrompeva e dava il colore alle tele. In questo spazio magico, Cezanne creava. Oggi, come arredo ci sono vasi, teschi, oggetti di vita quotidiana, pastrani, cappelli, pennelli del pittore. Visitarlo, pur nella sua semplicità, dà emozione: qui le Bagnanti avevano il loro spazio e la loro atmosfera, qui occhieggiava la donna con caffettiera, quadro, questo, che mi ha trasmesso sempre un'impressione di solidità. La donna mascolina, dallo sguardo non certo accattivante, ha accanto a sé una caffettiera lunga e grigia. C'è in quell'oggetto tutto il fervore, tutta l'energia che Cezanne metteva nella scelta dei colori, nelle pennellate dense e potenti: il pittore delle nature morte e dei nudi femminili corposi, dei ritratti spigolosi e forti, del rigor mortis e dell'esplosione di vitalità.


Georges Rivière scrisse di lui: «L'artista più attaccato, più maltrattato da quindici anni dalla stampa e dal pubblico, è Cézanne. Egli è, nelle sue opere, un Greco della belle époque; le sue tele hanno la calma, la serenità eroica delle pitture e delle terrecotte antiche, e gli ignoranti che ridono davanti alle Bagnanti, per esempio, mi fanno l'effetto dei Barbari che criticano il Partenone. Il signor Cézanne è un pittore e un grande pittore. Coloro che non hanno mai tenuto in mano una pennellessa o una matita hanno detto che non sa disegnare, e gli hanno rimproverato delle imperfezioni che non sono che un raffinamento ottenuto attraverso un'enorme scienza [...] la sua pittura ha l'inesprimibile fascino dell'antichità biblica e greca, i movimenti dei personaggi sono semplici e grandi come nelle sculture antiche, i paesaggi hanno una maestà imponente, e le sue nature morte così belle, così esatte nei rapporti tonali hanno, nella loro verità, qualcosa di solenne. In tutti i suoi dipinti, l'artista commuove, perché egli stesso prova, davanti alla natura, un'emozione violenta che l'abilità trasmette alla tela». Con negli occhi l'atmosfera dell'Atelier, ho visitato


Aix che in questi giorni è meno ridente del solito, piovosa e ventosa, ma sempre charmante. Da Leopold, ristorante che si affaccia sul corso Mirabeau, ho gustato le canard à l'orange. L'Anatra è carne tenera, lo ricorda Soderini: La carne di qual si voglia sorte d'anitre è assai più eligibile che non dell'oche, per essere più asciutta e più saporita e al gusto migliore. Raffinata la porzione di anatra, accompagnata da verdure rosolate nel burro. patate croccanti e asparagi sottili. Bella nel piatto, l'anatra e mi sono venute in mente le parole di Ferdinando Paolieri, scrittore di Maremma, discepolo di Renato Fucini, che descrive, con la penna, i luoghi: Su di noi vedemmo in lunghe file / ne' grigi vespri l'anatre passare/ e disperdersi, linea sottile/ ne' cieli freddi, indirizzate al mare. Un piccolo quadro, ma potente. Come le scie di paesaggio di Cezanne.


cetta berardo

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento