DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Lavori di restauro della cattedrale


DUOMO, PARTE IL CANTIERE

Venerdì 5, Gennaio 2018
in  Saluzzo


SALUZZO- Anno nuovo vita nuova per il Duomo di Saluzzo che si appresta a vivere uno degli interventi di restauro più corposi degli ultimi tempi. I lavori erano stati annunciati dal vescovo Mons. Cristiano Bodo a metà del 2017, e ora diventano realtà, con i ponteggi che saranno montati già nelle prossime settimane. Gli ambiti di intervento prevedono i lavori sul tetto, la riqualificazione della facciata principale, la cappella del Santissimo e le volte interne. «La revisione completa delle coperture in coppi della Cattedrale, e del sistema dei serramenti - dicono i referenti dell'ufficio beni culturali ecclesiastici della Diocesi -, è pensata per interrompere la progressiva alterazione dell'ornamentazione pittorica interna. L'operazione andrà a beneficio della cappella del Santissimo Sacramento. Gli aspetti conservativi della facciata, percorsa dall'imponente ghimberga e intaccata dall'umidità di risalita nella parte basamentale, andranno affrontati con la finalità di salvare gli affreschi di Hans Clemer e le preziose decorazioni in cotto».
Dopo l'incontro e la condivisione con il Consiglio parrocchiale del Duomo, la diocesi ha scelto di affrontare la situazione candidando il cantiere ai finanziamenti CEI/E/2017 riservati al restauro e al consolidamento statico degli edifici di culto.
Sulla base del progetto preliminare discusso con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria Asti e Cuneo e del conseguente parere preventivo del 3 ottobre scorso, si è sviluppato il progetto esecutivo autorizzato il 21 novembre.
Il cantiere sulle coperture, sul prospetto principale e sulla Cappella del Santissimo, mira al completamento delle opere a progetto entro il prossimo mese di maggio. I costi dell'intervento saranno affrontati in parte con i fondi dell'8x1000.
Il 21 dicembre la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino ha deliberato l'erogazione di 120.000 euro da impiegare nel recupero della facciata e della Cappella del Santissimo Sacramento. 
Contemporaneamente è stata condotta una gara tra restauratori accreditati presso il Ministero per individuare gli operatori che si aggiudicheranno il restauro delle volte interne, sino all'imposta dei capitelli delle colonne, con la revisione del sistema dei serramenti e lo studio dell'impianto di illuminazione.
Entro la metà di gennaio sarà inviato il progetto di intervento sulle pitture neogotiche dei Gauteri che per ragioni logistiche prevede un lotto zero 'sperimentale' all'altezza della volta della seconda campata della navata centrale, a partire dall'ingresso. Il piccolo cantiere pilota su tale porzione di pittura muraria dovrebbe essere ultimato prima della Domenica delle Palme e non precluderà lo svolgimento delle funzioni religiose. Il reperimento delle risorse economiche necessarie al complesso delle volte, confida sugli esiti delle candidature presso le fondazioni bancarie e delle azioni di fundraising che la Diocesi e la Parrocchia stanno portando avanti. 

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento