DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Legge di stabilità: assegnazione ed estromissione immobili e beni mobili iscritti in pubblici registri


Giovedì 26, Novembre 2015
in  Consulenza legale


La Legge di Stabilità per il 2016 ripropone misure agevolative per l'assegnazione di immobili ai soci o la trasformazione in società semplice. Le agevolazioni in questione riguarderanno solamente gli immobili non strumentali per destinazione e i beni mobili iscritti in pubblici registri, anch'essi non strumentali. La norma agevolativa prevede l'applicazione di un'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'IRAP. Tale imposta sarà applicata sulla differenza tra il valore normale del bene assegnato ed il suo costo fiscalmente riconosciuto. Tuttavia nel caso di immobili, la società potrà optare per l'utilizzo del valore catastale in luogo del valore normale, quale parametro per il calcolo della plusvalenza tassabile. L'aliquota dell'imposta sostitutiva sarà pari all'8% oppure al 10,50% (per le assegnazioni o trasformazioni poste in essere da società di comodo) e dovrà essere versata in due tranche: la prima pari al 60% entro il 30 novembre 2016, la seconda pari al saldo entro il 16 luglio 2017. Per quanto riguarda l'imposta di registro è prevista la riduzione alla metà delle aliquote ordinarie, mentre le imposte ipotecarie e catastali saranno applicate in misura fissa. Non è invece prevista alcuna agevolazione ai fini IVA, in quanto ció non sarebbe consentito dai vincoli comunitari. Affinché l'assegnazione ai soci possa essere agevolata è necessario che questi ultimi fossero tali già alla data del 30 settembre 2015. L'assegnazione non darà luogo alla fattispecie della distribuzione di utili in natura tassabile in capo ai soci, ma andrà a ridurre il costo fiscalmente riconosciuto della partecipazione da questi detenuta. La trasformazione in società semplice sarà invece possibile solamente se la società ha per oggetto esclusivo o principale la gestione dei beni oggetto dell'agevolazione. Un emendamento alla legge di stabilità presentato il 17 novembre 2015 prevede inoltre la riproposizione dell'estromissione agevolata degli immobili strumentali dell'imprenditore individuale.


dott.ssa Grazia Previti

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento