DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Mirtilli d'oro


Giovedì 18, Luglio 2013
in  Cucina Piemontese


Domenica 14 luglio a Martiniana Po' si sono svolte le lezioni dei Cavalieri d'Aleramo presso l' asilo. I partecipanti erano molti bambini della Provincia di Cuneo, ma anche di Torino e Novara per un totale di cinquantadue dall'età di tre anni a dodici. I bambini hanno imparato i valori nutritivi delle torte, ma anche la storia e le tradizioni che legano l'essere umano ai piccoli frutti dall'insegnamento tenuto dall'esperto in cultura dell'alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche, Silvano Osella presidente dei Cavalieri D'Aleramo. Nella mattinata con la collaborazione della stilista, cav. Monica Re, i bambini hanno potuto trasformare la loro fantasia in dipinti su magliette che sono state motivo di riflessione. Prima della premiazione, il microfono è stato consegnato ad un bambino di 10 anni di Martiniana Po',Matteo Tosello, che diceva le sue tre doti necessarie per fare i dolci: 'Fantasia, Studio, Capacità' e nei pensieri scritti in mattinata aggiungeva '...ma per me è qualcosa che non ci sta nella mente ma che devo sfogare realmente'. Il bambino ha strappato un grande applauso dal folto pubblico presente e Osella aggiungeva: 'Ti auguro che la fantasia ti accompagni tutta la vita, e soprattutto che la capacità sia la dote principale usata per trasformare lo studio in progetti concreti per la tua professione scelta'. La premiazione è avvenuta subito dopo, con la consegna delle pergamene a tutti i partecipanti e, i mirtilli d'oro consegnati e diploma di miglior allievo dal Vice sindaco Carolina Zetti, dal sindaco di Martiniana Po', dal Presidente dei Cavalieri d'Aleramo Silvano Osella al bambino di otto anni Matteo Gironi di None e al bambino Davide Prato di sei anni di Sanfront. Le due torte rappresentavano un viso dove gli occhi erano raffigurati con due fragole scolpite, dove all'interno c'erano gli occhi fatti da ribes bianco mentre la seconda, in perfetta geometria, erano rappresentati diversi cerchi fatti in sequenza da tutti i piccoli frutti presenti e a disposizione dai coltivatori locali. Il premio alla cultura dei cavalieri d'Aleramo, che consisteva in un cofanetto di penna stilografica e biro in mogano, andava alla bambina d'otto anni Chiara Barra di Martiniana Po' con la motivazione: 'Perché il tuo futuro possa proseguire all'insegna della fantasia e capacità espressa egregiamente nel dipinto della gatta sulla maglietta'. I bambini, nell'asilo di Martiniana Po' hanno realizzato in mattinata 142 torte, che sono poi state offerte e distribuite gratuitamente a tutti i visitatori in piazza dagli stessi bambini. Una manifestazione giunta alla decima edizione che continua a riscontrare un grande successo e una grandissima quantità di visitatori, è semplicemente un grande connubio di forze presenti sul territorio che collaborano con lo stesso obiettivo: 'Far conoscere il territorio e le sue produzioni alla gente, senza risparmio di energia e risorse umane'.

 

Silvano Osella

 

 

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento