DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Mons. Einaudi cittadino onorario


SOLENNE CERIMONIA A BUSCA - L'Arcivescovo è stato Nunzio in varie parti del mondo

Giovedì 24, Luglio 2008
in  Valle Maira



BUSCA- Da cinque anni risiede in pianta stabile a Busca dopo aver girato mezzo mondo svolgendo alti incarichi, ora è anche cittadino onorario del paese del 'Cioché' sotto la cui ombra svolge quotidianamente il suo ministero sacerdotale come prete della chiesa della Rossa.


La prestigiosa onorificenza è stata conferita lunedì 21 luglio per acclamazione dal Consiglio comunale a monsignor Giulio Einaudi, arcivescovo e nunzio apostolico, che dal 2003 ha scelto di abitare a Busca con la sorella Anna allo scadere del suo lungo impegno come diplomatico a servizio della Chiesa.


La proposta era stata avanzata dalla Commissione comunale Cultura ed è stata fatta propria dal Consiglio che rappresenta la cittadinanza intera. Il conferimento della cittadinanza onoraria è stato motivato 'quale segno di stima verso il prelato per i prestigiosi incarichi svolti e per il suo attaccamento alla città di Busca'.


«Monsignor Giulio Einaudi- ha detto il capogruppo della maggioranza Angelo Rosso- è un personaggio con uno straordinario curriculum che ha onorato la nativa Valle Maira, la provincia di Cuneo e l'Italia in varie parti del mondo e ora ci onora con la sua presenza a Busca».


«Ci associamo volentieri alla proposta- ha dichiarato Antonella Simondi per il gruppo Busca si rinnova (era assente invece Mario Berardo del gruppo Lega Nord) —dell'onorificenza e siamo lieti di accogliere come concittadino monsignor Giulio Einaudi che prima di venire a Busca ha sostenuto molti incarichi delicati a servizio della Chiesa in vari paesi e in momenti difficili». La deliberazione è stata assunta per acclamazione, salutata dall'applauso di tutti i consiglieri presenti.


Sono quattro al momento i cittadini onorari buschesi: due ecclesiastici, monsignor Giulio Einaudi e monsignor Dino Marchió, e due 'civili' che avevano trascorso parte della loro vita a Busca, il 'chansonnier' Reno Masoero e il notaio Ettore Parola.


l. c.


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento