DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Mons. Einaudi cittadino onorario


SOLENNE CERIMONIA A BUSCA - L'Arcivescovo è stato Nunzio in varie parti del mondo

Giovedì 24, Luglio 2008
in  Valle Maira



BUSCA- Da cinque anni risiede in pianta stabile a Busca dopo aver girato mezzo mondo svolgendo alti incarichi, ora è anche cittadino onorario del paese del 'Cioché' sotto la cui ombra svolge quotidianamente il suo ministero sacerdotale come prete della chiesa della Rossa.


La prestigiosa onorificenza è stata conferita lunedì 21 luglio per acclamazione dal Consiglio comunale a monsignor Giulio Einaudi, arcivescovo e nunzio apostolico, che dal 2003 ha scelto di abitare a Busca con la sorella Anna allo scadere del suo lungo impegno come diplomatico a servizio della Chiesa.


La proposta era stata avanzata dalla Commissione comunale Cultura ed è stata fatta propria dal Consiglio che rappresenta la cittadinanza intera. Il conferimento della cittadinanza onoraria è stato motivato 'quale segno di stima verso il prelato per i prestigiosi incarichi svolti e per il suo attaccamento alla città di Busca'.


«Monsignor Giulio Einaudi- ha detto il capogruppo della maggioranza Angelo Rosso- è un personaggio con uno straordinario curriculum che ha onorato la nativa Valle Maira, la provincia di Cuneo e l'Italia in varie parti del mondo e ora ci onora con la sua presenza a Busca».


«Ci associamo volentieri alla proposta- ha dichiarato Antonella Simondi per il gruppo Busca si rinnova (era assente invece Mario Berardo del gruppo Lega Nord) —dell'onorificenza e siamo lieti di accogliere come concittadino monsignor Giulio Einaudi che prima di venire a Busca ha sostenuto molti incarichi delicati a servizio della Chiesa in vari paesi e in momenti difficili». La deliberazione è stata assunta per acclamazione, salutata dall'applauso di tutti i consiglieri presenti.


Sono quattro al momento i cittadini onorari buschesi: due ecclesiastici, monsignor Giulio Einaudi e monsignor Dino Marchió, e due 'civili' che avevano trascorso parte della loro vita a Busca, il 'chansonnier' Reno Masoero e il notaio Ettore Parola.


l. c.


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)