DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Mons. Nosiglia guiderà la Diocesi di Torino


NOMINATO IL NUOVO ARCIVESCOVO - Attualmente è vescovo di Vicenza

Giovedě 14, Ottobre 2010
in  Vita Ecclesiale



TORINO- 'Lascio una città complessa, ma stupenda. Una diocesi ricca di carismi e di santità che ho amato e dove mi sono sentito accolto. Auguro a mons. Cesare Nosiglia che si trovi bene a Torino come è accaduto a me'.


Sono le prime parole 'a caldo' del card. Severino Poletto dopo l'annuncio ufficiale della nomina, voluta da Benedetto XVI, di mons. Cesare Nosiglia a nuovo arcivescovo di Torino. La notizia è stata diffusa, lunedì alle 12, in contemporanea a Torino e a Vicenza (dove mons. Nosiglia è vescovo da sette anni). Una data significativa per la Chiesa: 48 anni fa l'11 ottobre si aprivano i lavori del Concilio Vaticano II.


'Il primo sentimento che ci nasce nel cuore- ha detto il card. Poletto nel suo messaggio alla diocesi - è di sincera e grande riconoscenza al Santo Padre, che ha voluto inviare come Pastore a Torino un Vescovo dotato di una non comune preparazione culturale e di lunga esperienza pastorale'.


Mons. Cesare Nosiglia, 66 anni, è il 102° vescovo della diocesi dopo San Massimo, appartiene al clero di Acqui terme, di origine genovese, è sacerdote dal 1968 e vescovo dal 1991. Ha alle spalle una lunga esperienza pastorale e culturale in vari ambiti della Cei (tra cui l'ufficio Catechistico). Da pochi mesi è il vice del Card. Angelo Bagnasco per il Nord-Italia.


Il card. Poletto dal pulpito della Consolata 'cuore della diocesi' ha assicurato: 'mi sento molto sereno e gioioso nel consegnare il pastorale ad un Vescovo amico e che stimo, perché so che verrà per continuare quel lavoro che con tanta convinzione e senza risparmio di tempo e di energie ho cercato di fare in questi undici anni per costruire insieme il Regno di Dio'.


Parlando con i giornalisti il card. Poletto ha ricordato che gli undici anni a Torino 'sono stati molti intensi. Ho cercato – ha detto- di vivere le ferite e le problematiche della città offrendo la mia piccola collaborazione, prima di tutto con la preghiera e con suggerimenti e richiami alla riflessione per una reciproca collaborazione nel segno della speranza'.


Tra i primi messaggi di benvenuto c'è quello del presidente della Regione, Roberto Cota: 'Esprimo il più caloroso benvenuto a nome mio e di tutti i piemontesi al nuovo arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, augurandogli buon lavoro e offrendogli sin d'ora tutta la mia collaborazione. Al contempo colgo l'occasione per manifestare tutto il mio ringraziamento e la mia stima al cardinale Poletto per il lavoro svolto nell'interesse della comunità piemontese'.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)