DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Musica in città


CONCORSO 'ALPI MARITTIME' - 2.300 giovani a Busca

Giovedì 6, Maggio 2010
in  Valle Maira



BUSCA - Tra il 7 e il 17 maggio Busca tornerà ad essere città della musica: inizia venerdì la seconda edizione del Concorso musicale 'Alpi Marittime Città di Busca', nato nel maggio 2008. L'evento, che ha raccolto l'iscrizione di scuole da tutta Italia, isole comprese (i partecipanti arrivano dalle province di Nuoro, Massa, Frosinone, oltre che da tutto il Piemonte), porterà nella cittadina 2300 musicisti.


Promosso dall'Associazione Musikè (nata nel 1992 e che, oltre ai laboratori per le scuole e alle attività per avvicinare ragazzi e adulti alla musica, si occupa anche di musicoterapia), il concorso è articolato in tre sezioni (scuole medie ad indirizzo musicale; ragazzi da zero a sedici anni; compositori), ognuna delle quali è, sua volta, suddivisa in numerose sottosezioni.


Cinque giurie costituite da docenti, concertisti e insegnanti del Conservatorio lavoreranno contemporaneamente in location diverse: il cinema Lux, il teatro civico, la scuola media e l'Istituto Civico Musicale. Sono in palio numerosi premi e borse di studio: cinque per le orchestre (da 80 a 500 euro) e cinque per le scuole (da 200 a 1000 euro); inoltre, il vincitore della sezione Compositori vedrà pubblicata la sua opera grazie al contributo della casa editrice milanese Rugginenti. Il montepremi totale è di circa 9000 euro. Tutti i concorrenti riceveranno un diploma di partecipazione.


«È stato fondamentale il contributo delle istituzioni, delle associazioni buschesi, degli sponsor e dei numerosi docenti, genitori e ragazzi che collaboreranno come volontari all'organizzazione — sottolinea il direttore artistico Alberto Pignata, docente di violino alla scuola media 'Carducci', che precisa — Siamo orgogliosi per il numero di adesioni ricevute, ma ció che ci preme è prima di tutto la qualità del concorso. Inoltre vogliamo trasmettere ai partecipanti i valori legati alla musica: cultura, socialità, solidarietà, gioia dello stare insieme».


Oltre che dalle audizioni aperte al pubblico (dalle 8,30 alle 17,30), il pubblico potrà assistere ai concerti ad ingresso libero: si inizia la sera di venerdì 7 maggio, alle 21, alla chiesa della Rossa; martedì 11 maggio è in programma un recital pianistico; mercoledì 12 Concerto pop, jazz and soul; giovedì 13 si esibiranno gli allievi del Civico istituto musicale 'Vivaldi' di Busca e venerdì 14 gli allievi del Conservatorio 'Ghedini' di Cuneo. La cerimonia di chiusura con premiazione finale ed assegnazione di borse di studio, primi premi assoluti e premi speciali, si terrà al Teatro Lux, lunedì 17 maggio, alle 18.


Durante il concorso si raccoglieranno fondi destinati ad appoggiare la ricerca sulla sclerosi multipla, in collaborazione con l'associazione italiana AISM. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.concorsomusica lealpimarittime.it.


omar ramero

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento