DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Nuovi adempimenti nel settore agroalimentare


Giovedì 8, Novembre 2012
in  Consulenza legale



E' in vigore dal 24 ottobre 2012 l'art. 62 del Decreto Legge n. 1 del 24/01/2012 che ha introdotto alcune importanti novità nel settore agroalimentare. Le nuove regole prevedono in primo luogo l'obbligo, a pena di nullità, di redigere in forma scritta il contratto relativo alla cessione di prodotti agricoli e alimentari. Il contratto deve contenere le seguenti indicazioni:


- durata del contratto;


- quantità del prodotto;


- caratteristiche del prodotto;


- prezzo;


- modalità di consegna e di pagamento.


L'obbligo di stipula del contratto scritto puó essere assolto anche mediante integrazione con i dati essenziali del Documento Di Trasporto o della fattura, in tal caso occorrerà anche apporre la seguente dicitura: 'Assolve gli obblighi di cui all'art. 62, comma 1, del D.L. 24/01/2012 n.1 convertito con modificazioni dalla Legge 24/03/2012 n. 27'. Il decreto prevede in secondo luogo l'obbligo di effettuare i pagamenti delle fatture relative alla vendita dei prodotti agricoli e alimentari entro 30 giorni per quelli deteriorabili e 60 giorni per gli altri. Il termine di pagamento decorre dall'ultimo giorno del mese di ricevimento della fattura, così ad esempio se si riceve la fattura il 15 dicembre, il pagamento deve avvenire entro 30 giorni o 60 giorni dal 31 dicembre. La nuova norma ha infine previsto il divieto di pratiche commerciali sleali.


La disciplina del D.L. 1/2012 non trova tuttavia applicazione nei seguenti casi:


- cessioni nei confronti di consumatori finali;


- cessioni istantanee, vale a dire quelle cessioni con consegna e pagamento immediato del prezzo;


- conferimenti di prodotti agricoli e ittici alle società cooperative agricole.


Le sanzioni applicabili in caso di violazione delle nuove norme sono estremamente elevate e variano da 500 euro a 500.000 euro a seconda del tipo e della gravità dell'infrazione.


Le nuove regole sono entrate in vigore il 24 ottobre 2012, tuttavia è stata prevista una disciplina transitoria che consente di regolarizzare i contratti in corso entro il 31/12/2012.


Dott.ssa Grazia Previti

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento