DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Nuovo Parroco a Piasco


SOSTITUISCE DON ROCCO FENOGLIO - Don Franco Ribotta lascerà Villanovetta

Giovedì 16, Dicembre 2010
in  Vita Ecclesiale



PIASCO- L'annuncio ufficiale è stato dato nel corso delle SS. Messe festive di domenica scorsa. Don Franco Ribotta, attualmente parroco a Villanovetta di Verzuolo, sarà il nuovo pastore della parrocchia di San Giovanni di Piasco.


Subentrerà a don Rocco Fenoglio, che ha chiesto al Vescovo di essere sollevato dall'incarico pastorale a Piasco, che ricopriva da 18 anni, per serie ragioni di salute.


«Lo ringrazio di cuore per il servizio svolto con zelo e amore in favore della comunità piaschese e spero che la permanenza presso la Casa di riposo gli permetta di riprendersi e di continuare a sentire l'affetto dei suoi parrocchiani» ha scritto mons. Vescovo alla comunità parrocchiale di San Giovanni in Piasco.


«Ho chiesto al rev. don Franco Ribotta, finora parroco di Villanovetta di Verzuolo, di accettare l'incarico di parroco di San Giovanni Battista di Piasco. Don Franco è ben conosciuto per lo zelo pastorale e sono convinto che troverete in lui una guida premurosa e illuminata. Ringrazio don Antonio Audisio per la generosa disponibilità come amministratore parrocchiale e don Bernardino Giordano, che per oltre due anni è stato una valida spalla per don Rocco, portando entusiasmo e saggezza. Ringrazio pure tutti coloro che in questi mesi hanno dato una mano perché la vita parrocchiale continuasse con regolarità e fervore, in particolare don Vittorio Olivero, parroco di S.Antonio» ha aggiunto mons. Giuseppe Guerrini.


Palpabile lo sconforto dei parrocchiani di Villanovetta all'annuncio del trasferimento del loro parroco. Anche in questo caso le parole del Vescovo hanno spiegato le ragioni di tale scelta.


«Ringrazio don Franco per la sua disponibilità, sapendo bene quanto gli costi questa obbedienza e quanto gli dispiaccia lasciare dopo 17 intensi anni la vostra comunità. Mi preme assicurarvi che la vostra comunità non resterà senza parroco, cioè senza un pastore che curi non solamente il servizio liturgico, ma anche i diversi aspetti della vita parrocchiale, dalla catechesi alla visita agli ammalati, dall'oratorio alla caritas» ha scritto il Vescovo ai parrocchiani di Villanovetta.


«Stiamo studiando una maggiore collaborazione con le parrocchie vicine per giungere a quella 'unità pastorale' che sembra la via obbligata, soprattutto in un tempo in cui le vocazioni sacerdotali sono rare» conclude mons. Giuseppe Guerrini.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento