DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Ora c'è la legge


MONTAGNA

Giovedì 13, Marzo 2014
in  Attualità e Cultura


Sospiro di sollievo per i 532 Comuni montani del Piemonte. Il Consiglio regionale martedì 11 marzo ha finalmente approvato la legge sulla Montagna che andrà a fare chiarezza sul futuro dei territori montani.


In particolare la legge era necessaria per far fronte alla situazione che si è creata dopo l'abolizione delle 48 Comunità Montane in seguito ad una legge nazionale; proprio per questo motivo tra il pubblico che ha seguito la seduta consiliare erano presenti una cinquantina di sindaci con la fascia tricolore.


Con la nuova norma i Comuni montani, aggregandosi tra loro avendo territori contigui, costituiranno le Unioni Montane. I nuovi enti esercitano insieme alcune funzioni tipiche previste dalle legge: sistemazione idrogeologica ed idraulico-forestale, economia forestale, energie rinnovabili, opere di manutenzione ambientale, difesa dalle valanghe, turismo in ambiente montano, artigianato e produzioni tipiche, mantenimento dei servizi essenziali, servizio scolastico, incentivi per l'insediamento nelle zone montane.


La costituzione delle Unioni Montane era urgente perché entro il prossimo 26 maggio tutti gli organi delle vecchie Comunità Montane decadranno (creando non pochi problemi per la continuità amministrativa e per il personale dipendente). Inoltre era necessario che fossero costituiti questi enti sovrazonali per poter accedere ai fondi europei, i cui bandi sono in scadenza.


La nuova legge ha anche ripristinato il Fondo regionale per la montagna che sarà alimentato ogni anno con i proventi dell'Irap, dei diritti di escavazione per cave e miniere, dell'uso delle acque pubbliche e minerali e dell'addizionale regionale sul gas metano.


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento