DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Paesana, sarà settimana breve


Giovedì 12, Aprile 2018
in  Valli Po e Infernotto


PAESANA- E' ufficiale, nel prossimo anno scolastico la scuola primaria di Paesana adotterà, in via sperimentale, per un anno, la settimana corta, dal lunedì al venerdì, con un rientro pomeridiano.
A confermarci la decisione è la dirigente scolastica, dottoressa Paola Maniotti.  La questione era già stata oggetto di un sondaggio informale tra le famiglie nei mesi scorsi, sondaggio che aveva visto una percentuale del 75% favorevoli alla settimana corta.
Ora, nel dare corso ad una decisione assunta dal Consiglio d'Istituto nelle settimane scorse,  con l'obiettivo di fornire una veste ufficiale alla decisione, è stato effettuato un nuovo sondaggio, non solo presso i genitori degli allievi trasportati, ma anche presso tutti gli altri. 'La proposta della settimana corta, - sottolinea la dirigente Maniotti - come deliberato dal Consiglio di Istituto, si sarebbe attuata al verificarsi della doppia condizione: che almeno la metà dei genitori più uno fosse favorevole alla settimana corta e che anche almeno il 70% delle famiglie degli allievi trasportati lo fosse'.
E la doppia condizione si è verificata. L'esito del nuovo sondaggio ha decretato che il 71,8% delle famiglie è favorevole al nuovo orario, percentuale analoga registrata anche tra le famiglie degli allievi trasportati.
La decisione è dunque assunta: «Con l'impegno- ha detto la dirigente scolastica- a verificarne l'impatto (sia con il collegio docenti, sia con le famiglie), al termine dell'anno scolastico 2018-2019. Naturalmente- ha concluso la dottoressa Maniotti- cercheremo di ridurre al minimo i disagi per i ragazzi trasportati».
Verranno ancora fatte delle valutazioni con i sindaci circa l'orario del rientro pomeridiano sulla base delle scelte organizzative legate alla pausa pranzo.
Dell'argomento se ne era parlato in occasione di due consigli comunali, quello di febbraio (quando il punto venne inserito all'ordine del giorno tra le interrogazioni della minoranza consiliare) e quello di venerdì 30 marzo, dove l'argomento è stato trattato a margine della seduta. In quella occasione il sindaco aveva precisato: «Non entro nel merito. Sottolineo unicamente che, sul discorso del rientro pomeridiano, il comune si è detto pronto a mettere a disposizione un'aula. L'assistenza scolastica nella pausa dovrà essere a carico delle famiglie che lasciano lì i bambini. Di aule da adibire, ce ne sono... (tra l'altro, abbiamo finalmente i locali dell'edifico scolastico completamente liberi, anche quelli che fino a ieri erano stati dati in locazione). Bisogna che le famiglie siano disposte a pagare. E poi bisogna trovare una soluzione per portare su i ragazzi che provengono da Crissolo e Ostana. In passato si era anche ottenuto un contributo per uno scuolabus per il Comune di Crissolo, ma venne 'mandato indietro'...»
«Per venire incontro ai problemi economici, non si potrebbero utilizzare i 2500 euro destinati per il consiglio comunale dei ragazzi?» chiedeva ancora Gottero. «Il comune destina quella cifra alla scuola, saranno i responsabili della stessa a deciderne l'uso che riterranno più opportuno».
enrico miolano

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento