DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Pasqua e pasquetta a Lagnasco


APRE IL CASTELLO

Giovedý 24, Marzo 2016
in  Pianura


LAGNASCO- Riaprono al pubblico il giorno di Pasqua dopo la pausa invernale, con la 'nuova' gestione quadriennale che vede ora partner degli Ur/ca anche Monregaltour, Itur e Turismo in Langa, gli storici Castelli che furono dei Marchesi Tapparelli.
L'antico maniero, tre edifici tra loro adiacenti risalenti ad epoche diverse, dalla fine dell'XI secolo fino al XVIII e proprio per questo 'splendida testimonianza di evoluzione artistica ed architettonica plurisecolare', conobbe il periodo di massimo sviluppo nella seconda metà del '500, nell'epoca di Benedetto I° Tapparelli, grazie al quale il Castello puó ora fregiarsi di custodire quello che è stato definito da storici e studiosi 'uno dei migliori cicli pittorici del Rinascimento piemontese'.
Domenica 27 marzo, il Castello sarà visitabile dalle 10,30 alle 13 (ultima visita alle ore 12) e dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso alle 17), e lo sarà tutte le domeniche fino al prossimo 6 novembre. Invariato a 7 euro il costo del biglietto d'ingresso, con riduzioni per i ragazzi tra i 6 ed i 14 anni e per i gruppi oltre le 20 persone (5 euro), biglietto cumulativo per le famiglie (20 euro per due adulti e due ragazzi); ingresso gratuito per i residenti, i bambini fino a sei anni, i possessori della Tessera Musei Piemonte, i disabili con il proprio accompagnatore, insegnanti e giornalisti.
Non solo a Pasqua, ma anche a Pasquetta il Castello potrà essere la meta per una giornata culturale- ricreativa, senza tralasciare la tradizionale gita fuori porta.
Con lo slogan lanciato sui social 'Se il tempo è bello... Pasquetta al Castello!' viene riproposta, dopo il successo dello scorso anno, la possibilità di fare il pic-nic nel cortile del maniero, con un'area opportunamente attrezzata, ma anche con apposite attività didattico-ricreative destinate ai bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni.
I laboratori hanno il duplice obiettivo di intrattenere il pubblico dei più piccoli durante la loro permanenza nel Castello e di promuovere le attività e i percorsi didattici per le scuole. Un operatore qualificato condurrà i laboratori proposti, che avranno una durata stimata di circa un'ora e saranno aperti ad un massimo di 25 partecipanti, accompagnati da uno o entrambi i genitori.
Le attività si ripeteranno due volte nel corso della giornata, alternandosi secondo il seguente orario: dalle 10,30 alle 11,30 e dalle 16 alle 17 'Crea anche tu il tuo animale fantastico', dalle 15 alle 16 e dalle 17 alle 18 'Inventa e riproduci il tuo stemma araldico'.
L'accesso all'area pic-nic è compreso nel biglietto d'ingresso della visita al Castello, mentre la partecipazione ai Laboratori ha un costo di 5 euro (per facilitare l'organizzazione dell'attività è richiesta la prenotazione entro domenica 27 marzo telefonando allo 0174/47428, salvo colmare i posti rimasti vacanti con adesioni sul posto).
Novità della nuova gestione è anche il recapito telefonico unico di informazioni e prenotazione per gruppi, scuole, visite guidate e attività didattiche, che fa capo alla Monregaltour-Itur di Mondovì (e risponde al suddetto numero) rimanendo pur sempre attive le possibilità di contattare il numero 345 5015789 oppure l'indirizzo di posta elettronica info@castellidi lagnasco.it.
Tutte le informazioni aggiornate sulla nuova stagione di aperture sono inoltre disponibili sul sito www.castellidil agnasco.it.
oscar fiore

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)