DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Picasso, la cratività in cucina


Giovedì 26, Giugno 2014
in  Leggere con gusto


'Un letto strepitoso' ecco la definizione che si puó dare ad un letto in ferro battuto che ho visto recentemente in una casa privata. L'anonimato è d'obbligo anche perché il letto non è di quelli che si trovano in commercio e si ispira a opere di Picasso. Come è possibile? L'ideatore è un 'creativo' per hobby, che si ispira e poi... elabora di suo. Lo fa per diletto, lo fa per curiosità culturale. Insomma una creatività che nulla ha da invidiare ai famosi del mondo. La creatività convive con la normalità? Pare proprio di sì, a dispetto di quanto si è nutrito l'immaginario degli antichi e dei moderni: genio e follia, genio e sregolatezza. Picasso conferma lo stereotipo, per ilsuo sitle di vita , i suoi comportamenti e la sua creatività. 'Il letto di Picasso', che riprende simboli e immagini di alcuni quadri del pittore, mi ha fatto pensare a quanta teatralità ci sia nelle nostre case: in cucina, in salotto, in camera da letto.


Teatralità intesa come estetica, come parte da recitare, come differenziazione di ruoli, come ricerca di identità, come spettacolo da godere e da offrire.


La camera da letto, o 'stanza segreta', vietata a sguardi indiscreti, contiene i nostri oggetti più cari, che evocano ricordi preziosi, contenitori di storie, bussola di orientamento.


Picasso nella spalliera del letto ricorda tante cose, la vitalità di un genio della pittura e la sua multiforme produzione. Come Proteo, il dio marino, Picasso regala emozioni diverse a seconda dei periodi pittura.


In cucina Picasso puó essere nume ispiratore? Sì, se lo chef è bravissimo e ... geniale. Guernica in torta non è uno scherzo, ma la realizzazione di un cultore del cibo e della pittura, anche lui anonimo. Descrive l'impresa come un gioco di colori, dallo scuro al vivace per rappresentare le emozioni del quadro. Fondamentale utilizzare la Red Velvet Cake come base, una torta americana che ha la particolarità di avere il suo interno rosso brillante che fa contrasto con la farcitura e la copertura costituita da una cremosa glassa bianca. Se il quadro picassiano colpisce per l'uso di bianchi, neri e grigi, ripresi dalla glassa, il rosso dell'impasto della torta rappresenta perfettamente il sangue versato in guerra. Varrebbe la pena assaggiarla, ma il creatore non tradisce i segreti della preparazione. Ama il coup de théâtre. Ma in questi casi il non detto aumenta l'acquolina in bocca e aguzza il desiderio di competere... in creatività.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento