DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Saldo Imu 2015


Giovedì 19, Novembre 2015
in  Consulenza legale


Entro il prossimo 16.12.2015 va effettuato il versamento del saldo IMU 2015, a conguaglio di quanto versato in acconto a metà giugno. La seconda rata, a titolo di saldo, va conteggiata sulla base delle delibere comunali pubblicate sul sito Internet del MEF entro il 28.10 di ciascun anno; in caso di mancata pubblicazione entro detto termine vanno applicate le aliquote e le detrazioni adottate per l'anno precedente. Si puó provvedere al versamento del saldo IMU, utilizzando, alternativamente il modello F24 oppure l'apposito bollettino di c/c postale, con indicazione degli importi arrotondati all'unità di euro.


Come noto, il presupposto impositivo dell'IMU è costituito dal possesso di un immobile ubicato in Italia, a titolo di proprietà o altro diritto reale (ad esempio, uso, usufrutto, abitazione). Conseguentemente, sono tenuti a versare l'imposta anche i non residenti che possiedono un immobile in Italia nonché i proprietari di immobili concessi in locazione o in comodato.


Sono esenti da IMU l'abitazione principale non di lusso e le relative pertinenze, nel limite di un'unità pertinenziale per ciascuna categoria catastale, anche se accatastate unitamente all'abitazione. Rimangono invece assoggettate ad IMU le abitazioni principali di lusso, individuate dalle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, per le quali trova applicazione la detrazione pari a € 200, eventualmente aumentata dal Comune fino all'azzeramento dell'imposta dovuta. Sono soggette ad IMU anche le aree edificabili, a meno che siano possedute e condotte da un coltivatore diretto (o Imprenditore Agricolo Professionale) iscritto alla previdenza agricola. Inoltre, per il 2015, l'esenzione/imponibilità IMU dei terreni agricoli va determinata in base alla classificazione ISTAT, in base alla quale sono esenti IMU i terreni agricoli ubicati in un Comune:


- totalmente montano; in tal caso l'esenzione opera per tutti i terreni agricoli, a prescindere dal possessore;


- parzialmente montano, solo se posseduti e condotti da coltivatori diretti (o IAP) iscritti nella previdenza agricola. L'art. 1 del DL n. 4/2015 estende l'esenzione anche ai terreni di coltivatori diretti (o IAP) concessi in affitto/comodato ad un altro coltivatore diretto (o IAP).


dott. Marco Ballatore

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento