DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Sospesa la prima rata Imu per abitazioni principali e immobili rurali


Giovedý 30, Maggio 2013
in  Consulenza legale


Il decreto legge, adottato dal Governo Letta nei giorni scorsi, ha sospeso fino al 16 settembre il versamento della prima rata IMU per alcune tipologie di immobili. La sospensione riguarda in primo luogo i fabbricati destinati ad abitazione principale del contribuente e le relative pertinenze. Ai sensi dell'art. 13 c. 2 del D.L. 201/2011, per abitazione principale si intende l'immobile nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Pertanto, affinché possa trovare applicazione la sospensione, è necessaria la presenza del doppio requisito della residenza e della dimora abituale. Si considerano invece pertinenze dell'abitazione principale esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di una pertinenza per ciascuna categoria. Lo slittamento del versamento non riguarda le case considerate di lusso, vale a dire le abitazioni signorili, le ville e i castelli (categorie catastali A/1, A/8, A/9); è invece esteso agli alloggi posseduti dagli istituti autonomi case popolari e a alle unità immobiliari delle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari. Oltre alle abitazioni principali beneficiano della sospensione della prima rata IMU anche i terreni agricoli e i fabbricati rurali. In merito si precisa che sono considerati agricoli i terreni destinati all'esercizio delle attività agricole, anche se non coltivati e quindi anche se il terreno è lasciato a riposo. Sono considerati tali anche i terreni classificati come edificabili nel piano regolatore del Comune, quando sono posseduti e condotti da un imprenditore agricolo professionale o coltivatore diretto iscritti nella previdenza agricola.


dott.ssa Grazia Previti


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)