DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Sospiro di sollievo per Levaldigi


CONCESSIONE VENTENNALE

Giovedì 27, Febbraio 2014
in  Attualità e Cultura


L'aeroporto di Levaldigi ha finalmente ottenuto la concessione ventennale che rincorreva dal 1998. Con il decreto interministeriale firmato il 21 febbraio dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi e dal ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni è stato approvato l'affidamento in concessione alla società GEAC Spa della gestione totale dell'aeroporto di Cuneo Levaldigi per una durata di venti anni. La concessione, in base all'accordo aggiuntivo sottoscritto con l'Ente nazionale per l'aviazione civile (Enac), è sottoposta a due condizioni: la privatizzazione della maggioranza del capitale della società di gestione e il raggiungimento dell'equilibrio economico finanziario. Sulla prima condizione la verifica di Enac sarà fra due anni, sulla seconda fra quattro. Con il probabile ingresso degli imprenditori stranieri che si sono dichiarati interessati alla gestione dell'aeroporto si metterebbero le basi per centrare entrambi gli obiettivi.


Soddisfazione per la concessione ventennale da parte del tessuto socioeconomico e politico della Granda. In particolare il deputato cuneese Mino Taricco ha commentato: «Sono felice per l'esito di una vicenda che si protraeva ormai da troppi anni e che, con i suoi rinvii e prolungamenti, aveva seriamente rischiato di compromettere il futuro dello scalo cuneese: il parere del Ministero dell'Economia e la conseguente firma del ministro dei Trasporti pongono invece la parola fine alla situazione di incertezza che era andata creandosi, permettendo a Levaldigi di poter iniziare a pianificare con maggiore sicurezza i propri investimenti».


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento