DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Spesa per i poveri


COLLETTA ALIMENTARE - La carità cambia la vita

Giovedì 22, Novembre 2007
in  Attualità e Cultura



Anche il presidente del Consiglio regionale Davide Gariglio, sabato 24 novembre, farà la spesa per i poveri e parteciperà alla Giornata della Colletta alimentare promossa dalla Fondazione Banco alimentare e dalla Federazione dell'impresa sociale Compagnia delle opere.


Partecipare è semplice ed alla portata di tutti, vista la capillare diffusione dei punti vendita che aderiscono all'iniziativa: nel Saluzzese la Colletta si svolge in 24 Comuni e coinvolge 73 punti vendita.


All'ingresso dei supermercati e punti vendita i volontari della Colletta (qualcuno con il cappello da alpino, altri con la divisa della Croce rossa o della Protezione civile, tutti con la pettorina gialla con la formica della Colletta) consegneranno ai cittadini una busta di plastica e un pieghevole con l'elenco dei prodotti non deperibili consigliati: tonno e carne in scatola, piselli, fagioli, olio, omogeneizzati ed altri alimenti per bambini,... All'uscita i volontari ritirano le borse con gli alimenti acquistati dai consumatori.


Il cibo raccolto nella Giornata della colletta viene quindi immagazzinato nei depositi del Banco Alimentare (per la provincia di Cuneo si trova a Fossano), insieme con le eccedenze provenienti dalle aziende. Gli alimenti saranno poi ridistribuiti agli enti, associazioni e gruppi di volontariato che provvederanno a consegnarli alle persone bisognose.


La Colletta alimentare è un evento con grandi numeri: lo scorso anno in Italia sono state raccolte 8422 tonnellate di cibo per un valore economico pari a circa 26 milioni e 200 mila euro. Si stima che abbiano fatto la 'spesa della solidarietà' circa 500 mila piemontesi, mentre il pacifico esercito di volontari si aggira sulle 5 mila unità. In Piemonte 900 i supermercati presidiati e 770 le tonnellate di cibo raccolte in un giorno delle circa 4.000 distribuite dal Banco a 730 enti benefici convenzionati, attraverso i quali sono arrivate quotidianamente a 91 mila indigenti.


'La carità cambia la vita' é lo slogan dell'11° giornata nazionale della Colletta alimentare che offre un contributo importante anche contro gli sprechi: 'Dobbiamo appoggiare enti come la Fondazione Banco alimentare che sta facendo molto per impedire che il cibo venga sprecato, dirottando alimenti invenduti o non esponibili sugli scaffali della grande distribuzione agli operatori del volontariato sociale - aggiunge il presidente del consiglio regionale Gariglio- Invito i piemontesi a donare con gioia e generosità una parte della classica spesa del sabato'


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento