DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

'Lingua blu' nel dronerese


IL VIRUS ATTACCA OVINI E BOVINI - La malattia non ha conseguenze sull'uomo

Giovedý 6, Novembre 2008
in  Valle Maira



DRONERO- Un caso di positività alla 'Bluetongue', la febbre che colpisce ovini e bovini più comunemente conosciuta come 'lingua blu', è stato riscontrato su un bovino di un allevamento dronerese.


Il Servizio Veterinario dell'Asl ha immediatamente intensificato il monitoraggio della situazione, attivando un controllo sierologico su tutti i bovini degli allevamenti in un raggio di quattro chilometri ed una verifica sintomatologica sugli ovini distanti fino a venti chilometri, confermando che si tratta di un caso isolato.


«Il bovino positivo fa parte di uno degli allevamenti sentinella che monitoriamo con prelievi sierologici quindicinali, proprio per prevenire il diffondersi della malattia, che ha ormai interessato tutta la Francia e buona parte dell'Europa» ci fa sapere Aldo Trucco, responsabile del Servizio Veterinario dell'ex Asl 17. Una malattia che si trasmette con la puntura di un insetto, tipicamente esotica, ma che i cambiamenti climatici hanno ormai reso comune anche alle nostre latitudini. Puó, in alcuni casi, portare alla mortalità degli animali, in particolare degli ovini, ma non ha alcuna conseguenza per la salute dell'uomo, «tanto che un bovino positivo puó essere regolarmente macellato» rimarca il dr. Trucco. Non esiste, al momento, alcun provvedimento restrittivo dell'autorità sanitaria, se non la decisione di controllare, come accennato, gli allevamenti prossimi. Il lavoro dei veterinari, che volge a conclusione, ha permesso di controllare in questi giorni 2448 bovini in 57 aziende e 14 allevamenti ovini per un totale di 771 capi, al momento con esito negativo.


All'inizio di ottobre il Servizio Sanità Animale della Regione Piemonte aveva intensificato i provvedimenti preventivi, disponendo la vaccinazione obbligatoria per mandrie e greggi che avevano alpeggiato in territorio francese. Una vaccinazione che anche nel territorio dell'ex Asl 17 si sta ultimando sui circa 2000 capi interessati, la metà di quelli vaccinati in tutta l'Asl CN1. o. f.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)