Una vita dedicata all'aiuto dei più deboli

Angelo Boero, il partigiano

Verzuolo

Si è spento nella notte tra domenica 7  e lunedì 8 ottobre, Angelo “Edelweiss” Boero, all’età di novantasei anni, una figura che era ormai diventata storica all’interno del panorama saluzzese e della Valle Varaita. 
Nato nel 1922, Boero ricevette fin da piccolo una formazione cattolica. Figlio di un fabbro, lavorò in varie officine e con il padre fino all’inizio della guerra. 
Servizio completo sul Corriere di Saluzzo in edicola giovedì 11 ottobre.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.