11 pagine speciali sull'edizione cartacea

Lagnasco: week end con "Fruttinfiore"

Lagnasco torna ad indossare il suo abito più bello, grazie alla colorata fioritura primaverile dei suoi alberi da frutto, base dell’economia del paese. Una fioritura prematura, quella di quest’anno, per le miti temperature registrate già nel mese di marzo, che non potrà essere apprezzata appieno dai visitatori durante la manifestazione di Fruttinfiore. 
Un limite, questo, ampiamente ripagato da una serie di novità, che andranno quest’anno ad aggiungersi alla tradizione, al fine di consentire a tutti i partecipanti di conoscere il mondo della frutta, e non solo. 
Tradizionale taglio del nastro, alla presenza delle autorità, in programma per venerdì 12 aprile alle ore 17, presso il piazzale Asprofrut, a cui farà seguito un rinfresco con i prodotti tipici del territorio. 
Sempre in programma la “Cursa ed Pumalin”, nonché la “Camminata tra i frutteti in fiore”, quest’anno arricchita da alcune sorprese durante il percorso, ideate dal Consiglio comunale dei Ragazzi. 
Grande interesse sarà rivolto al cibo, in particolare quello lagnaschese, con showcooking a tema, da godersi sotto la tensostruttura sulla piazza, la degustazione delle tradizionali frittelle di mele e la vendita di prodotti tipici del territorio: un occhio tuttavia anche ad altre eccellenze regionali e italiane. 
Sempre in tema alimentare sarà anche la struttura nel parco retrostante il castello lagnaschese, visitabile durante tutta la manifestazione, in cui sarà possibile degustare piatti durante tutto il sabato e la domenica. 
Oltre a ciò una lunga sfilata di bancarelle lungo tutta via Roma, che guideranno i partecipanti in un percorso enogastronomico di eccellenze, fino ad arrivare al Salone delle Tecnologie Applicate all’Ortofrutticoltura (STAO), preceduto dall’esposizione di macchinari agricoli e non. 
Numerosi inoltre i convegni, legati alle innovazioni e risorse disponibili per l’agricoltura. 
Da non dimenticare i più piccoli, che potranno divertirsi in numerose attrazioni nel parco del Castello, con giochi, attività e spettacoli, prima di immersi nei profumi del giardino delle essenze e, per i genitori, nelle visite guidate all’antico maniero.
Sull'edizione cartacea 11 pagine speciali

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.