Demarchi e Miretti con Cirio, Allemano e Demaria con Chiamparino

Quattro a caccia di un posto

Saluzzo

Sfida saluzzese a 4 per la conquista della Regione Piemonte. 
Dopo che nelle scorse settimane era stata definita la squadra del centrosinistra composta da Paolo Allemano e Franco Demaria a sostegno del governatore uscente Sergio Chiamparino, stavolta tocca al centrodestra. Sabato 13 aprile la Lega ha presentato a Cuneo il suo alfiere Paolo Demarchi e in contemporanea a Cervere Forza Italia ha risposto con il nome di Dario Miretti. Una coppia di candidati molto forti nelle campagne, che si contenderanno a suon di voti un posto al sole correndo per il candidato Alberto Cirio. 
Paolo Demarchi, 35 anni, è un volto molto conosciuto a Saluzzo: la sua famiglia gestisce Cascina Campagnole da quasi un secolo. È stato capogruppo provinciale della Lega in Provincia. 
Dario Miretti, 52 anni, è titolare di uno storico vivaio noto per aver brevettato il nuovo kiwi Green Angel, ed è consigliere comunale a Saluzzo. Entrambi erano stati in lizza per il posto di candidato sindaco di Saluzzo, assegnato poi ad Alessandra Piano. 
Dopo la candidatura di Allemano e Demaria, anche a destra si preannuncia uno scontro all’ultimo voto che potrebbe lasciare il saluzzese all’asciutto di rappresentanti in Regione.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.