Accoltellate madre e figlia a Villanovetta

Brutale aggressione

Verzuolo

 Brutale episodio di violenza domestica a Verzuolo. Nella serata di sabato 6 luglio scorso, presso la zona delle case popolari Atc in via Cascine in frazione Villanovetta, un uomo di origine nord africana ha accoltellato la ex compagna e aggredito la figlia di lei che per difendersi dalla furia dell’uomo, ha dovuto calarsi dal balcone dell’appartamento sito al secondo piano.
Il movente dell’aggressione, stando alle ricostruzioni, potrebbe essere riconducibile proprio alla fine della relazione: l’uomo, non accettando l’abbandono da parte della compagna, avrebbe agito in evidente stato di ebbrezza, secondo le indagini degli inquirenti e delle forze dell’ordine, accorsi in gran numero a Villanovetta. 
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 11 luglio.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.