Armstrong

Abbiamo tutti in mente le immagini dei primi passi sulla Luna compiuti dall’astronauta statunitense Neil Armstrong il 21 luglio del 1969.
E se le cose stessero invece in un altro modo? Se non fosse stato un uomo ma un topo a percorrere per primo la superficie lunare?
A raccontarci questa storia, tenuta scrupolosamente segreta dalla Nasa, è l’artista tedesco Torben Kuhlmann.
Protagonista dell’avventura è un topo appassionato di scienza e tecnologia che, osservando la Luna col telescopio, ha scoperto che è fatta di pietra e non di formaggio.
Gli altri topi, però, non ci stanno: la Luna ha i buchi come il groviera, a volte è gialla come l’emmental, altre volte bianca come la mozzarella o arancione come il cheddar. Non può essere che di formaggio! Il nostro determinato topo, allora, per provare la sua scoperta, si vede costretto a raggiungere la Luna.
Saranno proprio i suoi minuziosi progetti, i ripetuti tentativi di volo, il suo incredibile allunaggio a indirizzare gli esseri umani e a permettere loro di sbarcare finalmente sulla Luna! Come negli altri suoi libri, Kuhlmann incanta con le sue tavole evocative e poetiche e allo stesso tempo estremamente dettagliate. 

Torben Kuhlmann,
Armstrong.
L’avventurosa storia
del primo topo
sulla Luna,
Orecchio Acerbo,
19,50 euro.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.