In funzione ai giardini della Rosa Bianca

Telecamere attive

Saluzzo

Sono state inaugurate nella mattinata di martedì 29 ottobre le tre nuove telecamere installate presso i giardini della Rosa Bianca e finalizzate alla ripresa dell’area retrostante gli edifici della scuola media. 
Il potenziamento del sistema di sorveglianza nella zona è scaturito dall’interessamento di Zonta Club Saluzzo con l’obiettivo, come ha detto la presidente Anna Maria Gavatorta, di installare dei controlli nei luoghi cosiddetti sensibili, perché molto frequentati. 
«Si tratta di strumenti preventivi di eventuali rischi» ha precisato il Sindaco, sottolineando come Saluzzo sia da sempre una città sicura. 
L’intervento è stato possibile grazie anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo, presente col presidente Marco Piccat. 
Con i nuovi occhi elettronici sale a 62 il numero complessivo dei dispositivi attivi nel centro cittadino, presso i principali monumenti, e collegati al sistema centrale. Dopo la Rosa Bianca, anche il Parco Pietro Gullino (ex Villa Aliberti) rientra tra le aree interessate dal programma di installazione di altre nuove telecamere, in totale 25. In 11 casi si tratterà di dispositivi speciali per il rilevamento targa che saranno collocati anche sui varchi esterni per il controllo degli accessi. 
«L’installazione di telecamere di sorveglianza potenzierà la percezione di sicurezza – ha spiegato il capitano Giuseppe Beltempo – favorendo, nel caso ce ne fosse la necessità, anche l’attività d’indagine. Occorre però precisare che si tratta di misure di tutela che nascono da un’esigenza di prevenzione e, fortunatamente, non da una situazione di emergenza di fatto». 
k. b.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.