Paesana: 7ª rievocazione alle Meire di Pian Croesio vicino a Pian Munè sabato 14 dicembre

Presepe vivente sulla neve

A Pian Munè c’è un’antica borgata, costruita non a caso in una conca, al riparo dai venti e dal freddo, che a guardarla da lontano sembra davvero un presepe naturale. Anche quest’anno, grazie alla volontà e alla passione di un gruppo di oltre 70 volontari, insieme ai gestori della stazione sciistica, la borgata tornerà a vivere per una sera, in occasione del 7° presepe vivente.
L’appuntamento è in programma nella serata di sabato 14 dicembre alle Meire di Pian Croesio, a lato delle piste di Pian Munè.
Nella storica borgata illuminata solo da fiaccole e bracieri ed animata da musica, canti e antichi mestieri, tornerà in scena la “magnifica notte di stelle” che saluta la nascita di Gesù. «I figuranti sono tutti volontari – ci dicono Marta e Valter, gestori degli impianti sciistici di Pian Munè – che si ritagliano un ruolo apposito per questo appuntamento: dal boscaiolo a chi fila il cotone, da chi prepara il burro al mundaje».
Con i suoi 2000 metri di quota, il presepe vivente è certamente uno dei più “alti” di tutta la provincia, e l’atmosfera che si rivivrà, vista l’esperienza delle passate edizioni (nel 2018 si toccarono le 1000 presenze), sarà sicuramente magica e suggestiva, con le baite di questa borgata alpina che torneranno a rivivere come succedeva fino a poco più di mezzo secolo fa.
Come detto, saranno molte le scene che verranno ricreate, e la Sacra Rappresentazione, che inizierà alle 21, terminerà alle 24.
Il luogo del presepe sarà raggiungibile esclusivamente a piedi. Sarà necessario lasciare la macchina sul piazzale di Pian Munè e seguire l’itinerario, debitamente segnalato e battuto, per le Meire di Pian Croesio (si attraversa la pineta e in circa 1h/1h30’ si raggiungono le baite, da quest’anno sfruttando una nuova strada, creata tra la pineta e le meire, che ha reso la pendenza più dolce). Sarà necessario munirsi di torcia, ciaspole, ramponcini o sci d’alpinismo oltre che di una torcia per il percorso.
Prima e dopo la Sacra Rappresentazione sarà possibile cenare ai rifugi (a valle o in quota): alle 19, alle 20.30 o alle 22. Per info e prenotazioni: 328 6925406.
e.m.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.