Saluzzo: Dirette streaming e raccolte benefiche da parte di alcuni “dj” della Granda

Lo show diventa online

Il mondo dello spettacolo è duramente colpito dalle restrizioni introdotte per la salute pubblica, e musicisti, attori e dj si sono dovuti adeguare, come tutti i lavoratori del mondo dello spettacolo e i gestori di locali e sale. Lo sconforto è tanto, ma dopo lo sbigottimento iniziale cominciano ad arrivare le prime idee per mantenere un contatto con il pubblico, restando a casa,  senza arrendersi.
E così nascono alcune iniziative che sfruttano la tecnologia per comunicare attraverso la musica: è il caso delle serate musicale promosse da Marco Marzi e Marco Skarica, due dj e produttori piemontesi (originari di Fossano), che da anni si occupano di musica Dance a livello nazionale (tra le loro collaborazioni più importanti, ci sono singoli con Dj Matrix e con gli Alien Cut, usciti con la multinazionale Sony) e che pochi giorni fa avrebbero dovuto intrattenere i giovani saluzzesi durante la festa di carnevale, una delle prime date annullate dopo i decreti emanati.
«Abbiamo pensato di promuovere una diretta su Instagram, ogni sabato sera alle 22 sul profilo di Marco Marzi, e andremo in onda dal nostro studio, all'interno delle nostre abitazioni, fino al termine dell'emergenza del Covid-19» spiegano Marco e Marco, che da anni collaborano con Radio Number One.
Come nasce questa idea? «Dall'esigenza di spiegare ai ragazzi che ci seguono quanto sia importante rimanere a casa, ma al tempo stesso di convogliare la loro energia e voglia di intrattenimento con una diretta streaming con musica da discoteca, animazione e interazione via whatsapp, che possono guardare direttamente dal divano». L'indirizzo per la diretta è www.instagram.com/marco_marzi_dj 
Parallelamente nasce un’altra interessante e lodevole iniziativa di alcuni dj del monregalese, Gabriele Giudici e Fabrizio Molineri che ,con Mattia Andreis, hanno deciso di utilizzare il web per veicolare un evento musicale totalmente online, con la finalità di promuovere una raccolta fondi per l’Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo: «Doniamo per aiutare chi sta duramente lavorando in queste ore a svolgere al meglio il proprio lavoro» spiegano. Il raccolto sarà devoluto al reparto di terapia intensiva dell'Ospedale di Santa Croce e Carle di Cuneo. 
L’evento sarà promosso in streaming sabato 21 marzo a partire dalle ore 21.30, primo per esortare la gente a rimanere a casa, secondo per raccogliere fondi da donare.
L’obiettivo è arrivare a 5000 euro da raccogliere attraverso il crowdfunding su www.gofundme.com.
marco jorio
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.