Garage Italia lavora a pieno ritmo per garantire l’assistenza

Pronti a soccorrere le ambulanze

Saluzzo

SALUZZO «Quando ho risposto al telefono e ho sentito il sollievo del suo tono di voce mi sono sentito molto appagato e ho toccato con mano l’importanza del nostro lavoro». 
A parlare è il noto e stimato meccanico saluzzese Michele Quaglia di Garage Italia, che sabato mattina ha risposto alla chiamata in soccorso di un’infermiera. 
«La donna aveva finito il turno, ed era rimasta a piedi con l’auto che non partiva. Le serviva ripartire subito per fare la spesa, riposarsi e poi riprendere con i turni normali.  In quel momento ho percepito con chiarezza che stavamo facendo anche noi la nostra parte in questo momento delicato». Non è facile in questi tempi di chiusure totali trovare una risposta immediata quando si ha un problema. Anche i meccanici auto, come molte altre categorie lavorative o sono chiusi o lavorano ad orario ridotto, vista anche le netta diminuzione dei veicoli in circolazione. 
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 26 marzo.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.