:

Il mondo che vorrei

Com’è il mondo che vorremmo? Più pulito, più inclusivo, più libero, più equo di quello di oggi, in cui non tutti godono delle stesse opportunità. Il libro scritto da Stefano Varanelli e illustrato da Veronica Carratello raccoglie trenta ritratti di ragazze e ragazzi, tutti giovanissimi, che hanno fatto, o stanno facendo, qualcosa di concreto per trasformare il mondo in un luogo più accogliente in cui vivere. Hanno inventato qualcosa, hanno aiutato gli altri, hanno lottato per l’ambiente o i diritti umani, sono stati protagonisti di atti di testimonianza o di coraggio. Oltre ai nomi più noti (come quelli dell’attivista svedese Greta Thumberg, del Nobel per la pace Malala Yousafzai, di Anna Frank, autrice del tragico diario simbolo dell’Olocausto, di Benjamin Franklin, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti, della campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio), ci sono tante altre storie di intraprendenza (come quella di Tilly Smith che, ricordandosi di una lezione di geografia, ha salvato un’intera spiaggia di turisti dallo tsunami in Thailandia) e di creatività (come quella di Easton Lachapelle, che ha realizzato protesi con la sua stampante 3D). Non hanno aspetta di diventare grandi per fare grandi cose.


Stefano Varanelli, 
Il mondo che vorrei, 
illustrazioni di 
Veronica Carratello, 
Giunti, 16 euro.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.