Saluzzo: Dal prossimo autunno nuovi incarichi nelle parrocchie in città, nelle vallate e paesi

Sacerdoti in movimento: cambiano molti parroci

In autunno ci sarà una serie di nuovi spostamenti di sacerdoti, che interesserà gran parte della diocesi.Ne ha dato notizia, in occasione della Messa del Crisma in Duomo, giovedì 28 maggio, il Vescovo mons. Cristiano Bodo.
A Saluzzo don Beppe Dalmasso è il nuovo parroco di Sant’Agostino, ma anche della Valle Bronda, mentre le comunità di Cervignasco e Via dei Romani sono affidate a don Silvio Eandi, parroco di Maria Ausiliatrice. In pianura la parrocchia di Ruffia è stata assegnata a don Claudio Lerda, che continuerà il suo ministero a Scarnafigi, Villanova Solaro e Torre San Giorgio, mentre don Ettore Signorile è il nuovo parroco di Lagnasco. Don Giovanni Banchio è stato nominato parroco di Dronero, Monastero, Tetti e Cartignano, mentre don Graziano Einaudi provvederà alle comunità di tutta la Valle Maira. A Sampeyre e alta valle Varaita arrivano don Silvio Sartore e don Piermario Brignone, mentre don Marco Casalis sarà parroco “in solidum” con don Paolo Gerardi delle parrocchie di Piasco e Rossana. Don Andrea Borello è il nuovo parroco di Barge San Giovanni Battista e Mondarello e sarà coadiuvato da don Stefano Mastrippolito vice parroco. A Bagnolo don Carlo Vagge è stato nominato parroco “in solidum” con don Osvaldo Malerba.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.