Saluzzo: Tantissima gente nei paesi, lungo i sentieri e nei campeggi. E' il turismo di prossimità

Una grande voglia di vacanze

Domenica le valli hanno registrato il tutto esaurito con tantissima gente da Chianale a Canosio, Pian della Regina, Pontechianale, Acceglio, Crissolo… ovunque turisti e gitanti della domenica hanno letteralmente preso d’assalto aree verdi e sentieri (per salire al lago Bagnur in valle Varaita c’era un lungo serpentone, ad esempio, così come per l’anello dei ciclamini in valle Maira…) con una gran voglia di respirare libertà e riposo dopo i mesi difficili della quarantena. Attenzione però a non abbassare le difese: occorre ancora essere vigili perché il virus non è debellato e tantomeno sono già a disposizione vaccini.
A piedi, in bici, a cavallo si sono ritrovate le località preferite raggiunte magari in moto per uno schiaffo d’aria in più e i dehors dei bar hanno fatto il pieno mentre il profumo delle braciolate ha permeato praticamente la giornata perché il rito “della brace” vuol davvero dire estate insieme.
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 9 luglio

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.